subscribe: Posts | Comments

Uova in cocotte con caprino fresco e erba cipollina

1 comment
Uova in cocotte con caprino fresco e erba cipollina

Un antipastino facile facile ma di sicuro successo, e anche abbastanza chic!

Per realizzarlo vi servono, per ogni commensale:

– un uovo freschissimo

– un cucchiaio di formaggio di capra fresco (io ho usato una robiola di capra piemontese)

– un cucchiaio di panna

– qualche stelo di erba cipollina

– sale e pepe

Preparate in anticipo le cocottine, mettendo in ognuna una cucchiaiata di caprino e una di panna liquida. Mescolateli a crema con un cucchiaio, aggiungete  un po’ di erba cipollina tagliata a pezzettini con la forbice e una grattata di pepe.

Scaldate in forno a 200° un bagnomaria. Dieci  minuti prima di servire mettete nel bagnomaria le cocottine e lasciatele un paio di minuti, quel tanto che basta per scaldarle e fondere la crema di formaggio.

Rompete in ogni cocottina un uovo (per non tirare il bagnomaria fuori dal forno potete rompere le uova in un piccolo mestolo e aiutarvi con questo per versarle nelle cocottes), salate leggermente il solo albume  e cuocetele per 7 minuti esatti. Non aumentate assolutamente il tempo di cottura o il tuorlo si rapprenderà, mentre deve rimanere molle come quello di un uovo in camicia.

Togliete le cocottine dal forno, spargete sulla superficie dell’uovo un altro po’ di erba cipollina e servite immediatamente. Il tutto rimane piuttosto cremoso, quindi va mangiato col cucchiaino. E’ un antipasto squisito e molto delicato, ideale per iniziare una cena senza appesantire gli ospiti!

Uova in cocotte con caprino fresco e erba cipollina

Uova in cocotte con caprino fresco e erba cipollina

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
Uova in cocotte con caprino fresco e erba cipollina, 9.0 out of 10 based on 1 rating
  1. sei un mito, è semplicissimo ma allo stesso tempo raffinato e, vista la presenza del caprino, molto gustoso, bbono! 😛
    Devo assolutamente andare a comprare le cocotte, le adoro esteticamente parlando, ma poi la monoporzione per me è speciale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti