subscribe: Posts | Comments

Sardine sottocoperta al forno

2 comments
Sardine sottocoperta al forno

Le sardine sottocoperta al forno sono facilissime da fare, specie se le trovate già pulite e aperte a libro, dal pescivendolo. Stamattina, passando al banco del pesce Coop, non ho potuto non soffermarmi, vederle e comprarle. Erano meravigliosamente fresche e già pulite, che volere di più da un pesce che poi fa anche tanto  bene?

Recito da Wikipedia: “Il suo consumo è consigliato dai nutrizionisti nella dieta mediterranea e dai cardiologi nella prevenzione delle cardiopatie specie nelle persone affette da ipercolesterolemia, in quanto particolarmente ricca di acidi grassi essenziali omega 3.”

E poi diciamocelo, sono buonissime. Il massimo, a mio gusto, sono le sardine fritte, nei bacari veneziani sono sempre presenti. Però cerchiamo di non vanificare i benefici salutari con il fritto e quindi oggi ho fatto la ricetta delle

Sardine sottocoperta al forno

Ingredienti (per 2 persone)

  • 350 gr di sardine già pulite
  • un ciuffo di prezzemolo
  • pangrattato
  • olio evo

Procedimento

Sciacquate le sardine e stendetele in bell’ordine, pancia in su, su una teglia coperta con carta forno. Se la teglia è tonda mettetele a raggiera, se è rettangolare… seguite la linea dell’altezza 😀

Poggiatele leggermente sovrapposte una all’altra.

Tritate il prezzemolo, se vi piace potete anche mettere un mezzo aglio ma io ho preferito tenere un gusto più leggero. Mescolate il prezzemolo tritato con il pangrattato e formare una bella coperta sopra, un giro di olio e via 5/7 minuti in forno a 180° e poi qualche minuto di grill per far tostare la panatura.

Le ho servite con un’insalatina di datterini e cipollotto, che rinfrescano bene la bocca tra una sarda e l’altra.

Nella loro semplicità, favolose!

Sardine sottocoperta al forno

Sardine sottocoperta al forno

Sardine sottocoperta al forno

Sardine sottocoperta al forno

visto 44 volte

  1. Super gustose, ci sono piaciute molto!
    Grazie Ivana :-*

  2. Che bella ricetta, chissà che buone queste sardine!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti