subscribe: Posts | Comments

Crostata di mele con crema pasticcera

3 comments
Crostata di mele con crema pasticcera

Questa crostata è irresistibilmente buona! Per chi è intollerante al glutine la pasta frolla è fatta con: 150g di farina Mix It DS 100 g di farina nutrifree mix per pane + fibra. Quest’ultima contiene grano saraceno e xantano che stabilizza la pasta frolla quindi mi è sembrata adatta allo scopo! E non mi sbagliavo perchè è venuta una pasta frolla ottima e sopra qualsiasi aspettativa. Per una frolla classica mischierei la farina 0 con della farina di grano saraceno perchè dà un tocco di sapore che sta molto bene con la crema e le mele. Ricapitolando farine senza glutine:
150g di Mix It della DS 100g di MIX per pane + fibra nutrifree
Frolla glutinosa 250 g di farina 0 (o 220 di farina 0 e 30 di grano saraceno
125 g di burro

Resto degli ingredienti in comune:
1 uovo piccolo ed un tuorlo
100 g di zucchero aroma a piacere (vaniglia o buccia grattugiata di limone io ho messo vaniglia e un goccio di maraschino)
un cucchiaino scarso da caffè di lievito o meno se usate la farina glutinosa
un pizzico di sale se non usate farine preparate come quelle indicate senza glutine perchè lo contentiene già.

Crema
500 ml di latte 4 tuorli 100 g di zucchero
un pizzico di cannella
vanillina la punta di un cucchiaino
1/2 scorza grattugiata di limone
40 gr di amido di mais
2 mele farinose che altrimenti rilascerebbero troppo liquido mezzo limone spremuto

Una volta fatta la frolla lasciatela sempre riposare poi stendetela ad uno spessore di 1/2 cm e foderate una crostatiera da 24 cm, pizzicatela con una forchetta. Preparate la crema e aromatizzatela una volta tolta dal fuoco. Lasciatela intiepidire e intanto preriscaldate il forno a 180°. Se avete già rivestito la crostatiera lasciatela in frigo e preparate dei biscotti con la frolla avanzata, a me ne sono usciti 12 circa, alcuni di questi potrete utilizzarli per la guarnizione. Preparate le mele tagliandole a fettine sottili (ma non troppo) e bagnandole col succo di limone. Una volta che la crema è tiepida versatela nella frolla e iniziate a poggiare le fettine di mela come fossero dei petali di rosa, facendo tanti giri sino a lasciare uno spazio libero al centro (se volete) per inserire i biscotti (che dovete cuocere separatamente). Ponete nel forno e cuocete per 30 minuti a metà altezza, per gli ultimi 10/15 minuti mettetela più in basso per cuocere bene la base. Verificate che i bordi siano ben dorati. Sfornatela e lasciate raffreddare. È ottima fredda di frigo con la crema ben soda. Prima di servirla guarnitela con zucchero a velo (potete mischiarci un po’ di cannella in polvere se vi piace) e guarnite il centro con i biscotti preparati in precedenza e spolverati sempre con lo zucchero a velo. Per un pranzo della domenica, questa crostatarende tutti più felici!
crostata_mele_crema

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Crostata di mele con crema pasticcera, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
  1. Questo post mi trova francamente d’accordo. Dal mio punto di
    vista il sito web http://cuciniamo.mammeonline.net è scrittocompletamente come si
    deve, lo seguo con passione. Ben fatto, buona giornata.

    scopri codesto indirizzo internet

  2. Moooolto invitante!!

  3. Questa crostata è una gioia per gli occhi e fa venire voglia di mangiarsene una bella fettona, da provare!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti