subscribe: Posts | Comments

Mangiare eticamente

30 comments

Sono stata assente per un pò da questo forum, il mio preferito. 😀

Il fatto è che ho letto Se niente importa e sono andata in crisi. Completamente.

Io non mangio carne da anni. Mangiavo pesce e l’ho eliminato dalla mia dieta con qualche sforzo perchè mi piace tantissimo dopo la lettura del libro.

Rimangono marito e figli.
Loro vogliono continuare a consumare ogni tanto carne e pesce. Ho provato a proporre loro soja, in varie forme, ma non è piaciuta. Probabilmente non la so cucinare. Non sono abituata a cucinare prodotti tipicamente vegetariani, soja – seitan; credo che la mia dieta copra tutto il mio fabbisogno alimentare senza cucinare prodotti che non ho mai preparato prima.
Ma con loro che faccio?
Non posso costringerli a seguire una mia scelta ma non posso nemmeno più comprare al supermercato il solito pollo o il solito vitello.

Quindi, che faccio?????? :help :help

Compro carne kosher? dove la trovo? ma il marchio kosher credo sia garanzia solo di macellazione etica, non di precedente vita sana e degna di essere vissuta.
Dove trovo in Italia, vicino a Piacenza possibilmente ;), animali che abbiano vissuto una vita degna di essere considerata tale, animali che siano stati nutriti di alimenti sani e non di antibiotici e schifo vario, animali che siano stati macellati nel modo più dignitoso possibile?

😥 😥 😥

  1. @lucrnodi wrote:

    @katchan wrote:

    approfitto per chiedere se conoscete ditte/contadini come quelle descritte da lucrnodi ma nel milanese

    dove le trovo?

    http://archiviostorico.corriere.it/2007/maggio/27/Cicoria_polli_ruspanti_centro_citta_co_7_070527063.shtml

    Questo può andare?

    non è proprio vicina, però posso andare di sabato, grazie 🙂

  2. susanna_a says:

    Anch’io ondeggio tra i miei desideri etici e la difficoltà di nutrire la famiglia senza carne e pesce.

    In generale, oltre all’aspetto etico, cerco di privilegiare l’acquisto di ingredienti sani e cibi semplici e naturali. Bio il più possibile.

    MI ripropongo sempre di imparare a usare, ad es. le alghe, ma ci riesco poco, con i miei.

  3. lucrnodi says:

    Partita spedizione carne ed uova etiche.
    Posto molto bello. Animali zompettanti in giro nei prati, macellati ieri all’interno della stessa azienda.

  4. lucrnodi says:

    @katchan wrote:

    approfitto per chiedere se conoscete ditte/contadini come quelle descritte da lucrnodi ma nel milanese

    dove le trovo?

    http://archiviostorico.corriere.it/2007/maggio/27/Cicoria_polli_ruspanti_centro_citta_co_7_070527063.shtml

    Questo può andare?

    Comunque, Piacenza-Milano sono vicinissime 😉
    Domani macellano e venerdì mattina vado a vedere come vanno le cose.

  5. approfitto per chiedere se conoscete ditte/contadini come quelle descritte da lucrnodi ma nel milanese

    dove le trovo?

  6. @Debora wrote:

    le ricette dei burger e polpette fatte coi legumi?
    Mia figlia li ama moltissimo e se io riuscissi ad eliminare la carne sarei ancora più felice ma ho varie difficoltà tra cui quella di non essere io a fare la spesa quotidiana per il pranzo e il marito, spesso, per fare prima, compra bistecche… poi è vero che compra e cucina divinamente tantissime verdure ma non posso chiedergli di più.
    Quindi dovrei lavorarci io nei w-e e mettere in freezer pronto per la settimana.
    Help!

    p.s. anche ricette in bianco senza pomodoro, grazie 🙂

    deb guarda qui:

    viewtopic.php?f=141&t=415324

    ed in dispensa, sotto la voce “cucina vegetariana e vegana”, ce ne sono altre di ricette; piano, piano si prende mano con gli ingredienti e le dosi…

    ce l’ho fatta anche io 😉 quindi ce la pozzono fare tutti 😆

  7. Grazie per le risposte…

  8. Debora fondatora says:

    le ricette dei burger e polpette fatte coi legumi?
    Mia figlia li ama moltissimo e se io riuscissi ad eliminare la carne sarei ancora più felice ma ho varie difficoltà tra cui quella di non essere io a fare la spesa quotidiana per il pranzo e il marito, spesso, per fare prima, compra bistecche… poi è vero che compra e cucina divinamente tantissime verdure ma non posso chiedergli di più.
    Quindi dovrei lavorarci io nei w-e e mettere in freezer pronto per la settimana.
    Help!

    p.s. anche ricette in bianco senza pomodoro, grazie 🙂

  9. lucrnodi says:

    Grazie Skiver.

    Intanto ho trovato una azienda nel piacentino che mi può fornire polli, galline, capponi ruspanti e macellati direttamente da loro.
    10mq di terreno per ogni animale ed alimentazione biologica 🙂

  10. @prumiao wrote:

    La mia grande ha scelto da sé di diventare vegetariana, aveva 6 anni e mezzo 🙂

    😯

  11. dovrebbe essere tutto in dispensa, sia come fare il seitan sia le polpete vegetali…

  12. Stesso problema. Già sono tendenzialmente vegetariana, il libro mi ha dato il colpo di grazia.

    Solo che se una figlia mangia quello che trova, se l’altra è pure tendenzialmente vegetariana, il figlio invece è un carnivoro convinto. E gran mangiatore di carni rosse, tra l’altro.

    Vero è che, stando a quel che dice Se niente importa, l’allevamento dei bovini è quello che riesce ad avere condizioni più umane, ma è anche vero che a me la carne di manzo ripugna, da sempre, in qualunque modo venga cucinata.

    Soia, seitan e legumi, per il figlio, semplicemente NON SONO l’alternativa, ho già provato più volte.

    Compro solo uova allevate a terra; non facciamo grande consumo di latte: di nuovo lo beve solo il figlio, e non è sostituibile; formaggi sì, ne mangiamo, ma vivo in una zona dove la produzione è a km zero. Il pesce non lo consumiamo spesso, il figlio non mangia manco quello.

  13. lucrnodi says:

    MI spiegate allora come prepararli e come fare il seitan?
    Grazie 🙂

  14. comunque con i legumi faccio anche polpette o burger vegetali

  15. Cmq in questo senso il seitan è molto versatile, io ci faccio anche un ottimo ragù 🙂

    Coi legumi faccio polpette, tortini e burger. Non hanno la consistenza della carne, ma ovviamente non mi interessa.

    La mia grande ha scelto da sé di diventare vegetariana, aveva 6 anni e mezzo 🙂

  16. lucrnodi says:

    @skiver wrote:

    io vado tanto di fagioli, ceci, lenticchie…

    Anche io. 😉
    Come dicevo il “problema” sono i miei figli.
    Loro hanno voglia ogni tanto di hamburger, wusterl o fajitas di pollo.

  17. lucrnodi says:

    @melissa72 wrote:

    io ho letto anni fa uno studio americano sull’effetto della soia sul sistema nervoso centrale. io infatti non riesco proprio a mangiarla oltre al gusto che non mi piace.

    Infatti la soia non mi risolve alcun problema. Io non la mangio. Ho provato a comprarla e proporla ai miei figli come sostituto della carne (e che potesse ricordarla nella forma e nella preparazione del piatto) ma non ha funzionato.

    @melissa72 wrote:

    io non sono vegetariana, ma me lo fate un sunto del libro per quel che riguarda i pesci?

    Credo che basti questo riassunto brevissimo:
    1) nella pesca dei gamberetti il 95% del pescato è materiale di scarto e viene ributtato in mare morto o morente
    2) nella pesca d’altura il materiale di scarto si aggira intorno a più dell’80%
    Vuol dire che l’80% di quello che capita nella rete o negli ami (uccelli, squali, delfini, tartarughe, balenottere ….. solo per nominare i più noti o simpatici) viene ributtato morto a mare. 😯

  18. melissa72 says:

    @robi33 wrote:

    E poi contiene tossine in grado di bloccare gli enzimi che scindolo la tripsina che serve a scindere le proteine, e pare che gli studi indichino questo come la causa di intolleranze, gonfiori, danni pancreatici e non ultimo cancro nei forti consumatori.
    Quindi come per tutte le cose, va bene anche la soia ma in dosi moderate come qualsiasi altra cosa.

    Solito bel problema ‘nzomma.

    io ho letto anni fa uno studio americano sull’effetto della soia sul sistema nervoso centrale. io infatti non riesco proprio a mangiarla oltre al gusto che non mi piace.

    io non sono vegetariana, ma me lo fate un sunto del libro per quel che riguarda i pesci?

  19. Potete dirmi il titolo del libro che avete letto? Mi interessa, anch’io vorrei leggerlo!
    Grazie

    Ciao

    😀

  20. io vado tanto di fagioli, ceci, lenticchie…

  21. prumiao says:

    Ma infatti basta mangiare legumi nostrani.

    L’azienda si chiama Capanna del Sole.

  22. Io non riesco a considerare la macellazione kosher più etica…
    Molti prodotti bio o venduti in negozi eticosolidali in realtà prevedono degli standard di allevamento, cura, macellazione più severi di quanto previsto per l’industria della fettina. Idem vale per quello che non è carne, siano uova di galline allevate a terra, sia formaggio acquistato presso i sempre più frequentemente punti vendita delle malghe locali (ma che si trova anche nei negozi bio), ed anche i pesci locali pescati od allevati secondo etica.

    Personalmente a me soia e derivati della soia non piacciono affatto al gusto, e li mangio pochissimo quanto la carne per molti motivi.
    Etici prima di tutto, per le colture intensive della soia (usata peraltro per lo più per alimentazione animale ed oli) vengono sacrificate moltissime alte colture e si deforestano anche aree notevoli; inoltre quasi tutti i tipi di soia coltivati sono modificati geneticamente già da anni. La soia contiene acido fitico che fermenta e rende difficile o impossibile l’assorbimento di importantissimi minerali, causando nel lungo periodo malassorbimenti. E poi contiene tossine in grado di bloccare gli enzimi che scindolo la tripsina che serve a scindere le proteine, e pare che gli studi indichino questo come la causa di intolleranze, gonfiori, danni pancreatici e non ultimo cancro nei forti consumatori.
    Quindi come per tutte le cose, va bene anche la soia ma in dosi moderate come qualsiasi altra cosa.

    Solito bel problema ‘nzomma.

  23. lucrnodi says:

    Conoscete siti dove si parli di magiare etico (non necessariamente vegetariano)?

  24. lucrnodi says:

    @prumiao wrote:

    Hai un Gas in zona? Il nostro Gas acquista carne e formaggio in aziende bio. Io prendo quello della Capanna del Sole che oltre ad allevare a terra in ampi spazi nel Pratomagno e a non strappare subito i vitelli alla mamma caglia un tipo di formaggio col cardo selvatico.

    Ha un sito questa azienda?

  25. lucrnodi says:

    Che poi il problema è anche che “biologico” e “allevato a terra” non sono garanzia di nulla.
    Quindi di chi fidarsi?

    Ai miei figli la carne piace. Io, ora, non mi sento di prendere una decisione al posto loro. Non voglio nemmeno che vivano male e che si sentano a disagio a feste o compleanni.
    Vorrei solo trovare qualcuno che, 3-4 volte al mese, mi garantisca di dare loro pollo o hamburger sani da un punto di vista alimentare ed etici da un punto di vista morale.

    Non riuscirò mai più a mangiare un gamberetto. 🙁

  26. elenalugo says:

    io lo sto leggendo ora
    e
    si
    è una tramvata in pieno viso
    Io acquisto frutta e verdura e formaggi al GAS
    la carne la cosumo si e no 1vv/mese (quando il marito mi va a rota, per lo più)
    ed è delle bestie dei miei parenti. Ma evito cmq
    per il pesce, invece, sono stracombattuta
    A Pietro (ipotiroideo) fa bene (anche se uso molto le alghe) ma se penso a ciò che quel po di pesce significa in termini etici, in realtà…….

  27. Hai un Gas in zona? Il nostro Gas acquista carne e formaggio in aziende bio. Io prendo quello della Capanna del Sole che oltre ad allevare a terra in ampi spazi nel Pratomagno e a non strappare subito i vitelli alla mamma caglia un tipo di formaggio col cardo selvatico.

  28. lucrnodi says:

    Hai qualche nome di aziende accettabili dove possa comprare carne e formaggio?

    Per le uova ho risolto con un contadino nei pressi.

  29. lucrnodi says:

    Si, un pugno. 🙁

  30. Io sono vegetariana da un anno (quasi vegan invero) ma soia (a parte il latte) e seitan li cucino una volta a settimana al massimo. Il resto dei giorni legumi, uova e poco formaggio che prendo in un’ azienda locale abbastanza etica. Un pugno nello stomaco il libro vero?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine