subscribe: Posts | Comments

Zucca in saor

0 comments
Zucca in saor

Zucca in saor: la tradizione veneziana vuole che in saor si mettano le sarde fritte. Si dice che il saor garantiva la conservazione e perciò era anche il cibo che i marinai veneziani si portavano sulle navi. Si può mettere in saor tutto, dal pesce alle verdure.

Si dovrebbe partire sempre con una base di fritto ma noi stiamo sul leggero e oggi ho preparato, per il desco natalizio, la zucca in saor che tanto amano i miei adorati nipoti.

ZUCCA IN SAOR

Ingredienti:

  • 1 zucca
  • 4 cipolle grosse bianche o di tropea
  • olio evo
  • due pugni di uva passa ammollata nell’acqua
  • 1 pugno di pinoli
  • sale
  • aceto di vino bianco

 

Procedimento

Ho preso una zucca, tagliata in quarti, svuotata dei semi, appoggiata con la sua buccia sulla teglia del forno e fatta cuocere a 180° per… non so, quando entra la forchetta è cotta.

In una padellona ho affettato 4 belle cipolle di Tropea (si dovrebbero usare le cipolle bianche ma non ne avevo in casa), olio evo toscano senza risparmio, sale. Ho fatto cuocere dolcemente per circa 3/4 d’ora, ho salato e poi ho aggiunto dell’uva passa messa in ammollo e infine i pinoli (che dovrebbero essere tostati ma io li ho messi così com’erano).

Ingrediente fondamentale l’aceto, di vino o aceto bianco, a vostro gusto. Io ne aggiungo un po’ alla volta finché non raggiunge il giusto equilibrio a mio gusto, tra l’aspro dell’aceto e il dolce della cipolla e dell’uvetta.

Infine a strati ho messo zucca e cipolla iniziando e finendo con la cipolla.

Ora resterà in attesa di essere gustata fino a Natale… del resto più resterà ad insaporire più buona sarà!

Buon Natale!

Zucca in saor

Zucca in saor

Se vuoi avere tante idee su come cucinare la zucca, qui troverai le migliori ricette della tradizione e non.

visto 232 volte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti