subscribe: Posts | Comments

Torta per 13 anni …da ragazzo

5 comments
Torta per 13 anni …da ragazzo

Per il compleanno di mio figlio Matteo ho dovuto pensare una torta che fosse da ragazzo e non da bambino, non è stato semplice ma il soggetto lo ha scelto lui I Simpsons e un maritozzo a forma di 13 con tanta nutella dentro!

1091039_10200352182028907_1491256042_o 1149447_10200352176748775_97385403_o

Ricetta maritozzone:

INGREDIENTI

600 grammi di farina la più leggera e sottile che usate voi va bene

scorza di limone

200 grammi di latte tiepido/caldo

50 grammi di lievito di birra fresco

400grammi di cucchero

3 uova intere

un pizzico di vanillina

100 grammi di burro

un pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Il segreto per la buona riuscita di questo dolce sta nella lievitazione, io comincio  sempre sciogliendo il lievito di birra in poca acqua tiepida/caldina con un pochino di farina! Io faccio la prima lievitazione e dopo circa 20 minuti vedrò il mio composto quasi fluido aver duplicato il suo volume con tante bolle. Allora sono pronta per iniziare.

Se si salta questo processo non si può proseguire, faccio come un test sul lievito, se è valido vado avanti altrimenti il lievito non mi consentirà di far lievitare il mio maritozzo come deve.

Una volta passati i 20 minuti aggiungo il latte lo zucchero e tutta la farina e poi faccio lievitare ancora 20 minuti!

Se ci accorgiamo che è troppo duro aggiungiamo del latte o dell’acqua tiepida, se è troppo molle aggiungete farina, il segreto è che la massa deve essere sempre viva, cioè sempre calda per garantire il moltiplicarsi dei lieviti.

Lo zucchero aiuta la lievitazione!

Passati i 20 minuti dovete avere una massa calda tiepida, altrimenti aspettate che si lieviti, la lievitazione dipende da tantissimi fattori il primo è l’umidità il secondo la temperatura esterna, insomma essendo viva ha una sua anima.

Adesso aggiungete le uova ed il burro, il pizzico di sale e la vanillina a questo vi sentirete le mani appiccicose aggiungete farina ma non troppa, la massa deve essere un pò appiccicosa al tatto; fate passare altre 2  ore e coprite con un panno coperto, se è estate basterà 1 ora se è inverno ce ne vorrano 3!

Una volta che la massa è bella lievitata ha fatto delle bolle e il volume vedete che si è alzato di molto, potete dargli la forma che volete, e poi farlo lievitare fino a che non vedete delle belle bolle in trasparenza, una due o anche tre ore. Potete fare tanti panini o per il compleanno dei vostri bambini dargli la forma che volete voi e usarlo come torta di compleanno, dalle mie parti va molto in voga, cosata molto meno di una torta da pasticceria ed i bambini lo adorano!

Cuocete 15 minuti a 180°!

Il forno non è per tutti uguale, ogni cuoca/o sa come funziona il suo, quindi i gradi li stabilite voi, ma quando la crosticina sopra è marroncina e sentite un buon profumino è pronta, ovvero provate con il classico stecchino!DSCF2048

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
Torta per 13 anni ...da ragazzo, 8.0 out of 10 based on 1 rating
  1. Chiccabum says:

    Salvata in extremis. Buonooooo, ma migliorerò al prossimo giro. Aspetto foto

  2. Chiccabum says:

    Arg! Sono alla terze lievitazione … Ora aggiungo farina

  3. Chiccabum says:

    Primo tentativo fallito. È rimasto un impasto troppo morbido, x cuocere dentro fuori è seccato. Forse troppa acqua all’inizio, x il lievito. Riprovo

    • Scusami tantissimo, ricontrollando gli ingredienti mi sono accorta che il latte era 200 e non 300!
      Prova ora, perdonami, ho controllato più volte si vede che ho schiacciato il tasto vicino!
      Vedrai ora viene perfetto.
      Fra pochi giorni lo rifaccio così ti posto le foto
      Ciao Claudia

    • Ti dovrebbe venire buonissimo e sofficissimo dentro! Cotto fuori di colore marrone ma non con crosta croccante, ma sempre molto morbida, un maritozzo!
      Spero ce ti riesca questa volta, ho controllato gli ingredienti.
      Fammi sapere ciao

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti