subscribe: Posts | Comments

Spaghetti per uccidere la malinconia invernale

34 comments
Spaghetti per uccidere la malinconia invernale

Spaghetti per uccidere la malinconia invernale. Siamo in pieno inverno in Italia (ve ne siete accorti?), i piatti, per chi compra solo prodotti di stagione, hanno tutte le sfumature del verde brassicaceo, al massimo il dolce arancione della zucca che ricorda più un tramonto che un’alba.

Vi consiglio questo piatto per dare un po’ di colore all’inverno del vostro scontento, e in più per dare veramente un po’ di sole concentrato.
Sto parlando di pomodorini essiccati al sole siciliano, pomodori stesi per giorni su reti ad assorbire l’aria di mare e il prepotente sole del meridione che li asciuga, li strizza, li fa sudare, li fossilizza e ne concentra il succo nel cuore quasi come una maledizione mortifera risiede sotto le bende della peggior mummia del miglior faraone egiziano.

Insomma, non vi libererete facilmente dal ricordo di questo sapore, e diverrà la vostra pasta veloce per eccellenza. Appunto, dicevo, una maledizione!

Spaghetti per uccidere la malinconia invernale

Ingredienti per 4:

  • 380 gr di spaghetti
  • 100 gr di pangrattato
  • 5 pomodori secchi
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • 1 spicchio d’aglio
  • qb origano
  • sale e pepe
  • acqua e aceto

In una vaschetta mettete i pomodori a riprendersi con acqua e aceto, per ammorbidirli basta una mezzoretta, fate bollire l’acqua per la pasta e in un tegame con l’aglio in camicia fate tostare il pangrattato senza grassi aggiunti

Appena pronto sbucciate l’aglio togliete l’anima e tritatelo, poi aggiungetelo al pangrattato insieme ad un pizzico di sale e ad una grattata di pepe.

Scolate i pomodori, e tagliateli julienne poi con un filo d’olio ammorbiditeli in padella aggiungendo acqua di cottura della pasta.

Scolate gli spaghetti e buttateli nella padella coi pomodori, copriteli con il pangrattato tostato e aggiungete un po’ d’origano, tiratela per bene

Poi impiattate. vi assicuro che vi sembrerà di mangiare una pasta con pomodori freschi fatti gratin, all’aperto, in un patio di una bianca casa eolica, coi gatti che tra i piedi vi chiedono bocconi.

Finitela con delle scaglie di parmigiano reggiano!

 

Spaghetti per uccidere la malinconia invernale

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. hai ragione, e questo perché cosa c’è di più carico di potenza se non qualcosa che ha assorbito energia dal sole… i pomodorini come dici tu sono da mettere su certe carni arrosto come una legge. grazie

  2. Li ho fatti con gli spaghetti integrali… Ottimi…

    Ho fatto così:

    Soffritto aglio e olio evo. Dopo un paio di minuti ho aggiunto: olive kalamata, capperi e i pomodori rinvenuti in acqua bollente (per pochi minuti), ben strizzati e tagliati a striscioline. Lasciati giusto il tempo di insaporire. Ho levato l’aglio. Non lo digerisco.
    Ci sarebbe stato bene il basilico fresco, ma non l’avevo.

    Intento ho fatto cuocere la pasta e tostare il pangrattato (non ho messo l’aglio, ma la prox volta lo faccio), ho invece messo un pizzico di origano

    Scolato al dente, condito col sughetto e spolverato di pangrattato.

    CONSIDERAZIONI: Con gli spaghetti, il sughetto tende ad andare nel fondo del piatto. E siccome è un po’ salato, mi da fastidio.
    Da provare con fusilli o pasta artigianale, tipo orecchiette, in modo che inglobino i pezzetti.
    Con gli spaghetti vedo sempre meglio il pesto fatto con gli stessi ingredienti (pomodori, capperi, olive, origano, olio) con aggiunte di basilico fresco e pinoli. Si distribuisce meglio.

  3. secondo me stanno bene, sono più rustici… Si, magari senza o con poco pangrattato.

  4. Sai che non ho mai provato gli spaghetti integrali??? Son buoni? Mi piace l’idea, anche come abbinamento “cromatico”.

    Li immagino però più sostanziosi, più consistenti e quindi non userei il pangrattato. Ma son gusti.

  5. domani voglio farli anch’io. Proverò con gli spaghetti integrali, come la vedete?

  6. Fatti anche noi, ci sono piaciuti un sacco, ma la prossima volta abbiamo deciso di mettere meno pan grattato, perché sì è assorbito tutto l’olio e abbiamo dovuto aggiungerne un po’ a crudo perché altrimenti era un po’ troppo secco.

    Grazie!

    Rolla

  7. 😈 Non ho trovato i pomodori secchi uffaaaa
    Ho preso lo stesso quelli sott’olio. Tenterò..ormai mi son messa in testa di farli domani a pranzo!

  8. grazie della ricetta billaud: l’ho fatta ieri a pranzo e il marito ha gradito moltissimo 😀

  9. @agila27 wrote:

    Fatti, dopo le frittelle multicolor, stasera.
    Forse non era l’abbinamento migliore, infatti ho qualche problema di digestione… comunque buoni !

    La versione light della pasta col “pesto” di pomodoro secco è senza la spolverata di pangrattato tostato. Io in effetti lo porto in tavola a parte e personalmente preferisco non metterlo.

  10. poi enrica si ingelosisce…

  11. :bll

    noooo
    bastaaaaa
    😆

  12. mi hai trovato! hai capito come si scrive billaud e via… adesso ci frequenteremo anche qua

  13. confermo!!! :dance

  14. ma che roba, sei proprio brava te… mi fa piacere che questa ricetta abbia suscitato tanto desiderio di uscire almeno coi colori fuori da questo monocromo invernaccio… brave.. e che belle ideuzze aggiuntive o varianti che avete avuto.
    stasera ho avuto a cena una vostra amica di forum di vecchia data e le ho fatto una cenetta che stenterà a dimenticare… non che fosse digeribile per dio!

  15. Fatti, dopo le frittelle multicolor, stasera.
    Forse non era l’abbinamento migliore, infatti ho qualche problema di digestione… comunque buoni !

  16. tipo nel WE, stasera pesce in crosta di patate…

  17. io ci metto il basilico.
    Ho fatto la spesa e comprato basilico fresco e pomodori secchi 😉

  18. Io faccio una pasta simile, con pomodori secchi tritati con capperi, olio evo (buooono) e MENTA e aggiunta di aglio senza germoglio (per insaporire il pesto, poi lo tolgo). Poi spolvero gli spagetti o bucatini con pangrattato tostato.

    Proverò! Ma sostituirò la menta (che non mi piace) con la maggiorana.

  19. interessante la menta.

  20. Io faccio una pasta simile, con pomodori secchi tritati con capperi, olio evo (buooono) e MENTA e aggiunta di aglio senza germoglio (per insaporire il pesto, poi lo tolgo). Poi spolvero gli spagetti o bucatini con pangrattato tostato.

    Ottima e veloce se si amano i sapori decisi.

  21. @Billaud wrote:

    poi impiattate. vi assicuro che vi sembrerà di mangiare una pasta con pomodori freschi fatti gratin, all’aperto, in un patio di una bianca casa eolica, coi gatti che tra i piedi vi chiedono bocconi.
    Finitela con delle scaglie di parmigiano reggiano!

    Sia ben chiaro che ai gatti non concederò nulla. :mrgreen:

  22. scusate ma le mail di notifica non mi arrivano, allora: innanzi tutto grazie per l’attenzione che avete dedicato a questa semplice ricetta, grazie. poi, sì prima di metterli nel barattolo per conservarli bisogna farli rinvenire in acqua tiepida ed aceto (non tanto), serve a tenere il colore, e una punta di acidità. per la ricetta servono quelli secchi secchi, quelli sott’olio se ben lavati possono risultare buoni. mi piace che avete le vostre golosissime varianti.

    http://cuochimabuoni.blogspot.com

  23. grazie billaud, ho giusto un barattolino di pomodorini secchi miei fatti essiccare al sole della sicilia da utilizzare 😉

  24. Io faccio la pasta in casa (tagliatelle o lasagne) con i pomodori secchi.
    Qui c’è un procedimento per la sfoglia.
    Sono buonissime !
    http://www.cookaround.com/yabbse1/blog.php?b=27170

  25. Avete buone ricette con i pomodori secchi?
    Ne ho un sacchetto ma non so come utilizzarli.
    Al momento ho fatto solo una torta salata.

    grazie!

  26. Vero è che io invece sono una SALONA e quindi mi sembrano insipidi 😆

  27. si, ma sono sembre un po’ salati, o no? Io li trovo solo salati…

  28. Attenzione che qui si fa confusione !
    I pomodori secchi si possono trovare :
    secchi secchi
    semi-secchi salati
    secchi sott’olio.

    Credo che la ricetta preveda l’impiego di quelli secchi secchi. O no?

  29. Grazie per il suggerimento ! Ho giusto un sacchetto di pomodori secchi in dispensa !!

  30. Mamma mia io adoro i pomodori secchi, ma in effetti non ricordo di averli mai usati con la pasta. Poi col pangrattato..mmm…
    Sabato ne vado alla ricerca, se li trovo proverò senza dubbio nel week end.
    grazie!!!

  31. @rolla wrote:

    a proposito, la scarola è ancora in frigo in attesa che io mi decida a comprare le alici, ma non c’ho tempo di arrivare dal mio carissimo (nel senso economico del termine) signor pescivendolo… 🙁

    La scarola è ottima stufata con aglio, olio, pinoli, uva passa, capperi, olive nere. Un fantastico contorno.

  32. una sola domanda per questo piatto che già mi rinfranca l’animo e presto (sabato, che vado al mercato e ri-compro i pomodori secchi che ho finito l’altro giorno) lo farà col palato: perché l’aceto nell’acqua per far ammorbidire i pomodori?
    anzi approfitto di te ed estendo la domanda: ma se faccio i pomodori secchi sott’olio è sufficiente metterli direttamente nel loro bel boccaccetto conditi con aglio, peperonicino, origano e capperi come ho sempre fatto, oppure devo prima farli rinvenire in acqua (calda?)?
    a proposito, la scarola è ancora in frigo in attesa che io mi decida a comprare le alici, ma non c’ho tempo di arrivare dal mio carissimo (nel senso economico del termine) signor pescivendolo… 🙁

    Rolla

  33. Che bella ricettina veloce, pare molto gustosa. Da provare 😀

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti