subscribe: Posts | Comments

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

4 comments
Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

Il sale aromatizzato fai da te è davvero semplice da fare e oggi vi darò la ricetta.

Questo è il periodo giusto, se coltivate le aromatiche sul vostro terrazzo, oppure in giardino. Così siete sicure di avere prodotti che non sono stati forzati con concimi nelle serre.

Le piante aromatiche sono davvero indispensabili in cucina, io davvero non potrei mai rinunciarvi.
Le conoscete e ne conoscete l’uso? Qui potete leggere le proprietà e l’uso in cucina delle piante aromatiche.

La soddisfazione di usare le piante coltivate da noi è davvero immensa e poi accudire le nostre piantine ci fa anche tanto bene allo spirito, ci riporta al contatto diretto con la natura così riusciremo ad apprezzarne anche di più i doni. Vi consiglio, se avete bimbi piccini, di farvi aiutare a trapiantare le piante dal vaso del coltivatore al vostro vaso da terrazzo o in giardino. Utilizzate sempre i guanti da lavoro, se vi ferite e la terra entra in contatto con la pelle tagliata, potrebbe richiedere un richiamo di vaccinazione antitetanica.

Prendete poi un bell’innaffiatoio piccolo, colorato, così da farvi aiutare dai bambini ad innaffiare le piante. Ameranno tantissimo questa attività, li renderete felici e lo saranno ancora di più vedendo le piante crescere sotto i loro occhi.

E ora andiamo a vedere come preparare il sale aromatizzato.

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

Ingredienti

  • salvia
  • rosmarino
  • timo
  • qualche spicchio d’aglio
  • sale grosso o fino

Procedimento

Raccogliete le vostre aromatiche, lavatele e asciugatele per bene. Io ho usato salvia, rosmarino e timo perché sono quelle che crescono rigogliose nel mio giardino toscano.

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento
Sbucciate qualche spicchio d’aglio.

Una volta asciugate per bene le aromatiche, ponetele nel tritatutto con l’aglio. Fatene in abbondanza in modo da aromatizzare per bene almeno un kilo di sale, così il sale vi durerà a lungo e non dovrete rifarlo di continuo. Si conserverà benissimo perché il sale è un conservante per eccellenza.

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

Potete anche evitare di inserire l’aglio, se non lo amate, oppure se preferite usarlo di volta in volta.

Questo sale potrete usarlo per massaggiare le carni o le patate ma anche il pesce, tutto assumerà un sapore fantastico, davvero speciale.

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimentoIl sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

E ora guardate le mie belle piante, in tutto il loro splendore! Non sono magnifiche?

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

Il sale aromatizzato fai da te: ricetta e procedimento

visto 102 volte

  1. Ciao Debora, mi piace molto questo sale, mi fa ricordare la carne condita da mia nonna quando ero piccola… ma lei aggiungeva anche un po’ di lardo fresco!! 😀
    Buona giornata e a presto… tornerò di sicuro, avete tante ricette interessanti!! 😉
    Carla

  2. Ottima ricetta! Anche a me piace realizzarlo! Un abbraccio cara amica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti