subscribe: Posts | Comments

Pizzelle di baccalà

0 comments
Pizzelle di baccalà

Ecco un piatto campano tipico delle festività natalizie, uno stuzzicante complemento alla sontuosa cena della Vigilia.

Il baccalà deve essere precedentemente bagnato e dissalato, con un ammollo di due tre  giorni in cui si cambia l’acqua più spesso che si può, anche ogni tre ore, se possibile.

Si procede quindi alla preparazione di una pastella fatta di un bicchiere di acqua, 250 gr di farina e mezzo cubetto di lievito di birra ovvero 12 gr circa. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e versare nella farina, sbattere velocemente con il cucchiaio o con le mani. Aggiustare di sale e pepe.

E’ bene lasciar riposare la pastella un’ora almeno; nel frattempo tagliare a pezzi il baccalà e scottarlo una decina di minuti in acqua bollente.

Trascorsa l’ora di riposo riprendere la pastella,  immergervi i pezzetti di baccalà e poi, raccolti con un cucchiaio, tuffarli in olio bollente per la frittura.

Queste dosi bastano per 600 gr di baccalà.

Pizzzelle di baccalà

Pizzzelle di baccalà

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Pizzelle di baccalà, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti