subscribe: Posts | Comments

Pesto basilico, mandorle, pomodori secchi

0 comments
Pesto basilico, mandorle, pomodori secchi

Pesto basilico, mandole e pomodori secchi è il mio must per l’estate.

Primo perché adoro in modo viscerale e totale il basilico, potrei e vorrei usarlo ovunque per qualunque faccenda domestica, non solo in cucina. Il suo profumo è afrodisiaco, il gusto è un delirio di sensazioni, le papille ballano la samba quando mi metto in bocca un cucchiaino di pesto.

Esagerata? Forse, ma per me è così 😉 un po’ l’effetto che ha il profumo e sapore di mare che hanno le ostriche. Stesso identico effetto. Forse in una vita precedente ero una sirenetta 😀

Bando alle ciance, che fa caldo e abbiamo tempo solo per divertirci e stare in ammollo al mare (se siamo fortunatissime). Quindi ecco gli ingredienti per il

Pesto basilico, mandole e pomodori secchi

una manciata di foglie di basilico

una manciata di mandorle di Sicilia con o senza pellicina, io oggi ho usato quelle con…

un po’ di pomodori semi secchi tritati (4 o 5 circa)

2-3 cucchiai di pecorino grattugiato

olio evo (il mio oggi è siciliano)

 

Curate e lavate le foglie di basilico senza strofinarle.

Se avete mortaio e pestello… beh, buon lavoro! 😀

Io ho prima tritato nel tritatutto le mandorle, poi ho aggiunto le foglie di basilico e un po’ di olio evo.

Una volta tritato tutto, ho aggiunto anche il pomodoro secco già tritato e ho fatto andare il tritatutto ancora un po’.

Quindi ho versato tutto in una ciotola e ho aggiunto il pecorino grattugiato e ancora olio evo, sino a coprire il pesto, in attesa di usarlo per la pasta di oggi. Che ne dite? ^_^

Pesto basilico, mandole e pomodori secchi

Pesto di basilico, mandole e pomodori secchi

 

Pesto basilico, mandole e pomodori secchi

Pesto di basilico, mandole e pomodori secchi

 

Se vi va, potete aggiungere anche il tonno, verrà una pasta con pesto e tonno sublime come questa

Pasta con pesto di basilico e pomodori secchi con tonno

Pasta con pesto di basilico e pomodori secchi con tonno

 

 

 

visto 1262 volte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti