subscribe: Posts | Comments

Pan brioche al cioccolato

3 comments
Pan brioche al cioccolato

Buongiorno!

Ho preso in edicola questo giornale di ricette molto carino, We Veg: piccolo formato, prezzo abbordabilissimo di 1.90€, uscita mensile.

Ci sono moltissime idee sfiziose anche se alcuni ingredienti non li condivido (ma si possono sostituire facilmente. In linea di massima utilizzano comunque ingredienti semplici e reperibili facilmente.

Per utilizzare l’uovo di Pasqua che vi hanno regalato o lo spedite a casa nostra e saremo felici di aiutarvi 😛 oppure potete intanto farne fuori un po’ per questa ricetta che ho ripreso dal giornalino cambiando piccole cose.

 

Ricetta del PAN BRIOCHE al cioccolato

  • 200 gr farina manitoba integrale
  • 150 gr farina bianca
  • 50 gr zucchero di canna
  • 30 gr olio di semi di girasole
  • 180 gr acqua
  • 120 gr gocce di cioccolato fondente (o appunto cioccolato dell’uovo)
  • una bustina di lievito secco per pizza e pane
  • scorza grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale
  • una punta di vaniglia in polvere
  • latte vegetale q.b.

 

Per prima cosa mettete le gocce o il cioccolato fatto a pezzi in freezer in modo che poi si possa amalgamare all’impasto senza che si sciolga.

Unite le farine, lo zucchero, il sale, il lievito, la vaniglia e la scorza di limone ed amalgamate bene, quindi aggiungete l’olio e gradualmente l’acqua.

Impastate bene fino ad avere una palla liscia liscia, quindi mettete in una ciotola, coprite e mettete nel forno con la sola luce accesa a far lievitare un’oretta  abbondante.

Io ho utilizzato la macchina del pane con la funzione “impasto”, quindi ho messo tutto dentro, fatto partire e sono uscita a prendere un gelato con la truppa 😉

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e poco per volta amalgamatevi il cioccolato, quindi dividetelo in due parti.

Lavorate l’impasto in due grossi vermicelloni che avrete cura di avvolgere intrecciandoli e appoggiandoli in uno stampo da plumcake.

Io uso lo stampo in silicone e non metto nulla, in alternativa potete oliare e infarinare (o inzuccherare per la versione da golosi incalliti!) oppure mettere la carta da forno.

Questa fase è importante per non fallire la lievitazione: dovete poggiare lo stampo sopra la griglia del forno che poi userete per cuocere in modo da non muoverlo troppo e farlo implodere.

Ho coperto con una campana di quelle bucherellate per far freddare la pietanze e coperto con la copertina di pile.

Ogni tanto controllate, deve raddoppiare e uscire leggermente dal bordo dello stampo (poi gonfierà ulteriormente in cottura).

Riscaldate il forno a 180º, spennellate il pane con molta delicatezza con del latte vegetale leggermente (leggermente!) tiepido, quindi infornare nel ripiano centrale per 20 minuti, trascorsi i queli lo sposterete nel ripiano basso coprendo con alluminio e facendo cuocere altri 5 minuti.

Sfornate su una griglia e subito spennellate di altro latte vegetale un paio di volte: questo farà sì che la superficie venga bella lucida ma non si secchi.

Si conserva in una busta di plastica (avete tutt@ quelle dell’Ikea vero ;)?) per diversi giorni ed eventualmente dsi possono leggermente scaldare le fette in un padellino al bisogno.

Pan brioche al cioccolato

Pan brioche al cioccolato

visto 781 volte

  1. Mmmmm… che buona! Ma si può fare anche con il lievito madre che tu sappia?

  2. Che meraviglia Pru, mi hai fatto venire proprio voglia!!! Visto che poi oggi è una giornataccia piovosa ci sta giusto bene accendere il forno per qualcosa di goloso.
    Andrò anche a cercarmi la rivista che citi, grazie 😀

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti