subscribe: Posts | Comments

La mitica scaloppina

12 comments
La mitica scaloppina

Adoro le scaloppine, soprattutto al vino bianco e al limone. Da preparare con vitello, ma anche pollo o lonza.

Sembrano un piatto facile da realizzare, ma invece ci vuole accortezza per non far staccare in cottura la crosticina di farina dalla carne. Inoltre il sughino che si forma deve essere una sorta di “riduzione”: cremoso ma non troppo.

Voi come fate le scaloppine? Quali preferite?

Ecco le mie:

scaloppina al limone

scaloppina al limone

visto 232 volte

  1. al limone le adoro!

  2. io adoro le scaloppine all’aceto balsamico :love
    e se poi con lo stesso procedimento uso gli straccetti di carne ( vitello o tacchino o pollo) e prima di servile ci spolvero sopra le scagliette di parmiggiano reggiano, in casa regna il silenzio assoluto…. sssst parlano le scaloppine :uaz:

    provatele 😉

  3. io le adoro al marsala :love e anche i bimbi le amano 😉

  4. Io le faccio di pollo o taccino, le infarino, adagio una fettina di crudo e sopra al crudo una fettina di limonre, fermo con lo stuzzicadenti e poi in padella con burro e cipolla già fatta appassire, poi sfumo con vino e qualche goccia di limone

  5. le mie preferite in assoluto sono le scaloppine di vitello al marsala. le faceva spesso mia mamma quando ero bambina e le adoro! Poi ai funghi o al vino bianco.

  6. Mi piacciono tutte ma le faccio di rado, mangiando pochissima carne è normale. Non le faccio con il vitello perché costa troppo.

  7. Ah, ecco.
    Bom, ci proverò la prox volta!

  8. @madifra wrote:

    A me piacciono più quelle al vino bianco o anche ai funghi però come hai detto tu, bisogna essere capaci di non fare staccare la crosticina… tu come fai?

    olio caldissimo. non muoverle finchè son da girare.

  9. A me piacciono più quelle al vino bianco o anche ai funghi però come hai detto tu, bisogna essere capaci di non fare staccare la crosticina… tu come fai?

  10. @bulsi wrote:

    mi dai la ricetta dettagliata di quelle al limone?

    calcola un paio di fettine di fesa di vitello a testa
    olio o burro (quel che preferisci)
    farina
    un paio di limoni
    mezzo bicchiere di vino bianco
    a piacere puoi aggiungere o prezzemolo o capperi dissalati
    sale e pepe macinato al momento

    Infarini le fettine, le batti con le mani in modo da scolare la farina in eccesso. In un tegame largo e antiaderente fai scaldare alla perfezione l’olio (o il burro). Aadgi quiandi le fettine a fuoco vivo. Appena sono rosolate sotto, girale piano e fai cuocere ancora un paio di minuti. A questo punto aggiungi: il vino, il limone, il sale, i capperi (o il prezzemolo). Scuoti la padella per non farle attaccare. A padella spenta, dopo circa cinque minuti, pepa a piacere.

  11. mi dai la ricetta dettagliata di quelle al limone?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti