subscribe: Posts | Comments

Hambuger di patate e zucchine

14 comments
Hambuger di patate e zucchine

Hambuger di patate e zucchine è una ricetta che ho trovato on line e che ho rielaborato, ovviamente, a mio gusto. Ma la base dell’hambuger siffatta è geniale perché si presta veramente a una tale quantità di varianti che potreste praticamente ogni sera presentare una cena originale, scegliendo per esempio delle verdure diverse dalle zucchine, insaporirle con le olive nere o verdi, magari arricchirle con  il tonno se volete presentare un piatto completo che piaccia sicuramente ai vostri bambini.

Ora vi racconto la mia versione che ha avuto un successo strepitoso in famiglia. Se le sono spazzolate tutte con grande entusiasmo. Evviva 😀

Hambuger di patate e zucchine

Ingredienti

  • 10 patate misura medio/piccola
  • 1 zucchina molto grande o due di misura medio/piccola
  • 1 cucchiaio abbondante di pomodori secchi tritati
  • 1 grattugiata abbondante di noce moscata
  • 100 gr di pecorino grattugiato
  • 50 gr di pecorino fresco a scaglie o tocchettini
  • 1 manciata di foglie di basilico
  • pangrattato per l’impasto e l’impanatura
  • olio evo

 

Procedimento

Ho tagliato in 4 le patate e poggiate sul cestello per la cottura a vapore in pentola a pressione. Sopra ho messo la zucchina tagliata in tre tocchettoni grossi così da avere una lessatura uniforme in un’unica passata in pentola a pressione. Dal fischio, 5 minuti.

Spegnete e fate sfiatare, poi passate le verdure con lo schiacciapatate e depositatele dentro una terrina capiente.

Mescolate, aggiungete l’uovo, il pecorino, il formaggio a tocchetti o scaglie, la noce moscata, il basilico e i pomodori secchi.  I pomodori secchi, a mio avviso, sono spettacolari, danno un gusto davvero speciale ad un impasto che altrimenti resterebbe abbastanza anonimo.

Mescolate tutti gli ingredienti, vedrete che l’impasto sarà umido perché, specialmente la zucchina, lascia molta acqua. Asciugatelo aggiungendo man mano il pangrattato sino ad arrivare ad una consistenza lavorabile.

Fate delle palle, rotolatele nel pangrattato, depositatele sulla teglia da forno ricoperta di carta forno e schiacciatele dando loro la forma da hamburger.

Un giro d’olio e via in forno finché son dorate.

Ovviamente potete optare anche per la versione fritta ma io preferisco andare sul leggero.

Le mie si sono un po’ “sedute” probabilmente perché l’impasto era ancora molto morbido ma non preoccupatevi, non ve ne resterà che… una!
Che la figlia si è mangiata stamattina a colazione :-)))

Se li provate, fatemi sapere se vi sono piaciuti!

N.B. come avrete visto in questa ricetta non ho usato sale. Il contributo di pecorino già molto salato di suo e dei pomodori secchi dà la sapidità e il gusto spiccato che vi faranno innamorare.

Hamburger di patate e zucchine

Hamburger di patate e zucchine

visto 758 volte

  1. Secondo me stanno meravigliosamente con la cicoria ripassata avanzata, al posto delle zucchine…

  2. Italia Caruso says:

    I pomodorini sono nell’essiccatore, domani compro le zucchine e li preparo!

  3. Fatti, fatti stamattina per il pranzo della domenica e non hanno affatto sfigurato!!! Sembrerebbe una ricetta da serata in famiglia e invece hanno avuto un gran successo perfino con la schizzinosissima nonna Pina che ne ha preso uno per il pranzo di domani.
    Fatti uguali uguali solo senza altro formaggio oltre al parmigiano ma solo perchè non ne avevo.
    Li terrò come antipasto nel caso di pranzoni complessi, come secondo per cene vegetariane. <3

  4. Molto invitanti, mi piacciono !!!

  5. Una ricetta davvero appetitosa!

  6. Debora ci credo che la tua famiglia li ha apprezzati… immagino la bontà!! Io adoro queste ricette, quindi proverò la tua versione.. 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti