subscribe: Posts | Comments

Hambuger di patate, lenticchie e cavolo nero

9 comments
Hambuger di patate, lenticchie e cavolo nero

L’altra mattina sono stata avvisata da un’amica che avevano attivato le consegne di cassette di verdura a km 0, senza certificazione biologica ma comunque biologiche, da  La Casa di Anna, Fattoria solidale che tra le sue attività sociali ha quella di coinvolgere ragazze e ragazzi svantaggiati ed esclusi dal mercato del lavoro.

L’ho trovato un progetto nobile che va sostenuto e quindi ho inviato il mio primo ordine: una cassetta con bieta, cicoria, cavolo nero, radicchio di Chioggia, finocchi, insalata e clementine. Queste ultime provengono da una fattoria solidale del Sud, quindi certo non sono a km 0 ma del resto nessun agrume può arrivare a me se non macinando km e km e devo dire che il sapore è davvero straordinario, molto diverso dalle clementine da supermercato.

Così, felice di queste verdure meravigliose mi sono messa al lavoro e ho prodotto la cena partendo dal cavolo nero, che tutti adoriamo in famiglia. Come farlo? Ok, seguitemi e vi racconto come sono nati gli Hambuger di patate, lenticchie e cavolo nero, vegetariani.

Ingredienti

  • 4 patate medie tipo Olanda
  • 500 gr di cavolo nero
  • 1 lattina di lenticchie lesse bio
  • 1 busta di pecorino romano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • curcuma
  • olio evo
  • pangrattato o farina di mais per eliminare il glutine dalla ricetta
  • pomodori secchi tritati

Procedimento

Ho sbucciato, lessato e schiacciato le patate, farinose e molto asciutte, sarebbero state perfette per gli gnocchi!
Mentre si lessavano le patate, ho frullato le lenticchie, scolate dalla loro acqua e messe in una capiente terrina.
Ho curato il cavolo nero togliendo le coste più grosse e ho lessato a parte anche il cavolo.
Ho aggiunto le patate alle lenticchie, poi ho frullato anche il cavolo nero, mescolando per bene anche se ho preferito lasciare l’impasto “chiazzato”. Ho aggiunto il pecorino, la curcuma e il pepe, aggiustato di sale.

Infine, su una teglia ricoperta da carta forno e usando un coppapasta, ho dato forma agli hamburger.

Ho buttato sopra pangrattato mescolato con i pomodori secchi tritati, un giro di olio evo e via in forno a fare la crosticina.

Ed ecco serviti gli hambuger di patate, lenticchie e cavolo nero, vegetariani.

Accompagnati con una bella insalatina mista con olive nere, davvero buoni e di gusto molto molto delicato. Se vi piace un gusto più deciso, mettete anche nell’impasto i pomodori secchi tritati.

Cavolo nero, lenticchie e patate

Cavolo nero, lenticchie e patate

Hamburger vegetariani con cavolo nero

Hamburger vegetariani di patate, lenticchie e cavolo nero

visto 31 volte

  1. deve essere buonissimo, potrei provare, ma al posto del cavolo nero che non mi piace magari metto gli spinaci 😉

  2. Francesca says:

    Che bell’idea molto sfiziosa

  3. Lidia Atanasio says:

    Complimenti devono essere molto gustosi e leggeri!!

  4. una bellissima ricetta !!!

  5. sarà una delle prossime ricette che farò

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti