subscribe: Posts | Comments

Funghi di Meringa AGG foto pag 1!

26 comments
Funghi di Meringa AGG foto pag 1!

Aggiornamento: la foto fa schifo, i funghetti sono lungi dall’essere perfetti e dovrò impratichirmi con la sac a poche, devono ancora asciugare bene, una volta pronti farò dei ritratti decenti :mrgreen:
Però non ho resistito e devo postarvi la foto delle mie creature in “progress”!!!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. Sono belli, è giusto che i funghi non siano perfetti, in natura mica sono tutti identici.

  2. Ecco, volevo dirlo anche io ma non sapevo come spiegarlo :aris

  3. Quando hai finito con la sacca di far uscire la meringa devi toglierla non alzando verso l’alto, ma tirandola parallelamente alla parte superiore dell’albume

    Si Sara capito qualcosa??????

  4. Ma sì, magari appiettendo con un cucchiaino ce la potresti fare…

  5. Sono stupendi!

  6. ECCO mi devo allenare, mica è facile non lasciare punte!!! Ma come si fa? La glassa di meringa è densa e appiccicosa, e fa il “ricciolo” quando spremi il ciuffetto…si può appiattire con un cucchiaino?

    Altra cosa buffa è stata quando ho pucciato i culetti dei funghi nella glassa di cioccolato e posati sul tagliere rivestito di carta-forno…erano scivolosissimi e “pattinavano” cadendo e ribaltandosi sul tagliere, sporcando tutto di cioccolato :aris
    Aiutooo…..

    In questi casi mi rendo conto di quanto siano bravi i concorrenti non professionisti di quei programmi tipo Masterchef etc, che in poco tempo e correndo come pazzi devono realizzare dei piatti conoscendo alla perfezione preparazioni, tempi, ingredienti, cotture, guarnizioni, cosa lega con cosa, che strumento si usa con un’altra cosa, cosa non va usato con….mica uno può sapere tutto, gli inconvenienti sono ovunque!
    Dite che si preparano prima e sanno già esattamente cosa cucineranno?

  7. Ma sono bellissimi!!!!!!!!!!!!!!!!

    L’unica cosa che ti direi per la prossima volta è di cercare di non lasciare la punta, così fai il cappello del fungo più piatto – già così sono strabelli, se poi riesci a non far restare la punta saranno favolosi!!!

  8. Grazie….io oggi sono particolarmente giù per altri motivi, almeno i funghi sono riusciti, li ho fatti un pò come sfogo perchè ero nervosissima, la bimba dormive e io dovevo fare qualcosa di costruttivo 😆

    Il marito entra a casa, li guarda e dice. “Ma alla fine quanto tempo hanno cotto?”
    Io: “Un’ora e venti a 120° nel forno ventilato”
    Lui: “Ammazza e poi vediamo un pò la bolletta della luce…per un pò mangiamo roba cruda eh???”

    Lì per lì ci sono rimasta male….ma in effetti…. 😆
    Sapevo che nei panifici e pasticcerie le meringhe sono le ultime cose che mettono a cuocere, nei forni SPENTI a fine corsa…cuociono col calore residuo, e dopo qualche ora son belle pronte!

  9. Son deliziosissimi :appl

  10. sono bellissimi! brava

  11. la prossima volta prova con lo zucchero semolato 🙂

  12. Assaggiato uno!!!
    L’aspetto è bello, devo ancora montarli (posterò foto) ma le meringhe sono belle, chiare e solide. La consistenza è croccante e scioglievole.
    Il sapore però non mi convince tanto…è un pò gessoso.
    Non so se per via dello zucchero a velo non eccelso (quello del carrefour) o magari perchè sono ancora calde?
    Vedremo da fredde se va meglio!

  13. …..ragazze i funghi di prova sono in forno!!!!!!!!!
    Ho dimenticato di polverizzarli di cacao in polvere, lo farò alla fine, ho paura ad aprirlo!

    Ho usato metà zucchero normale e metà a velo, sono montati bene ma quando ho aggiunto tutto lo zucchero tutta la meringa si è ammappata dentro la frusta formando una palla 😆 così l’ho dovuta togliere tutta da lì dentro con un coltello…mi sa che l’operazione di aggiungere tutto lo zucchero finale va fatta con una spatola, vero?

  14. va benissimo la crema di ricotta, la dividi con le strisce di pasta classiche da crostata in modo da fare tipo cestino e ci sbatti sopra i funghi 🙂

  15. Al festeggiato NON piace il cioccolato…ama la crema di ricotta!

  16. ci stava bene anche una crostata con nutella e sopra i funghi…

  17. Si!!!
    Anzi, dimmi, che strato metto sulla sommità della torta per posarci i funghi, in modo che la meringa non squagli?
    Panna?
    Crema di ricotta come la farcia?
    Oppure è meglio una roba più solida, una glassa o una ganache?

  18. sono da mettere sulla torta? 🙂

  19. Io provo e li mollo nel forno a temperatura bassa…vediamo un pò!

  20. Sì, le prove falle, c’è chi si trova meglio a 60 gradi ventilato per alcune ore, chi a 100 gradi ecc., credo dipenda molto anche da forno a forno.

  21. GRAZIEEEEE!!!!!!! Mi sa che oggi faccio una prova!

  22. Se non si è capito, la meringa è uno dei miei dolci preferiti, nonostante ne mangi solo una piccola quantità e poi mi stufi (sono una che ama il salato).

    Il cremor tartaro è un agente lievitante che stabilizza l’albume grazie alla sua lieve condizione di acidità.
    Tecnicamente abbassa il pH della preparazione, permettendo la coagulazione delle globuline/albumine, principali fautrici della schiuma che si forma montando il bianco dell’uovo.
    Attraverso un processo di mutazione delle proprietà repulsive delle globuline, ottimizzato proprio dai giusti fattori di acidità , accade che esse coagulino più facilmente e si possa ottenere una maggiore resistenza e robustezza.

    In alternativa al cremor tartaro potete utilizzare del succo di limone: 1/2 cucchiaino ogni 100 grammi di albume andrà bene. L’acido citrico ha anche il vantaggio estetico di rendere molto bianca la neve.

  23. Ho la K.A. quindi per montare a neve ferma non ho problemi.
    Il forno, ventilato.
    Cremor tartaro non ce l’ho….a cosa serve di preciso?
    Vorrei fare una prova perchè fra qualche settimana ne dovrò preparare parecchi mi sa!

  24. questi qui che dici tu http://www.pianetadonna.it/cucina/decorazione-cibo/simpatici-funghi-di-meringa.html non paiono difficili, io non utilizzo il cremor tartaro e secondo me vengono ugualmente. Occorre o lasciare un po’ aperto lo sportello mentre si cucinano, oppure usare il forno “ventilato”, temperatura non troppo alta altrimenti rischi che si dorino. Mi raccomando monta veramente benissimo la meringa, finché quando alzi la frusta non rimane la montagnetta, e non essere avara di zucchero altrimenti si ammosciano in cottura, come è successo a me.

    Le chiare devono essere a temperatura ambiente. Il peso dello zucchero deve essere almeno il doppio di quello degli albumi.
    Non cambia molto se lo zucchero è semolato o a velo. Io uso quello semolato.

  25. Che belli!!!
    Ma ci vuole lo zucchero normale, semolato?

  26. a proposito, hai visto questi, che sono un po’ differenti e più realistici?
    http://www.kucinare.it/ricetta/Funghetti_di_meringa-911.aspx

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti