subscribe: Posts | Comments

Dolce di latte (sempre brasiliano)

25 comments
Dolce di latte (sempre brasiliano)

Anche questa ricetta fa parte della tradizione brasiliana e può essere mangiato al cucchiaio, sul pane (nutella style) o ripieno di torte e dolci vari.

Io non intendo portare qui la ricetta classica, laboriosa, perché la mia è collaudatissima* e il gusto identico, e se vi piace vedrete quanto è banale:

1 barattolo di latte condensato (sempre lui ahahha)

1 pentola a pressione.

coprire il barattolo con l’acqua e portare in fuoco la pentola pressione, al momento del fischio aspettare 40 minuti, poi raffreddare e aprire LA PENTOLA NON IL BARATTOLO:
il barattolo metterlo sotto acqua fredda e dimenticalo li per un paio d’ore.
Deve essere perfettamente freddo, se no c’è il periocolo ustioni gravi, una volta raffredatto si può aprile e degustare.

Non è esattamente mia, ma è una ricetta che sento fare e faccio da almeno 20 anni 🙂

Foto dalla rete

dulce-de-leche

visto 520 volte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. Urca!
    Secondo voi si può fare nel Bimby?

  2. Eh no che non lo conosco. Mica sono acculturata io, son ragazza di campagna, io.

    Lo provo di sicuro 😀

  3. ma come madama, non conosci il dulce de leche? provalo provalo, cosi’ poi magari ti inventi pure la ricettina per farci il gelato. Il gelato al gusto dulce de leche di Hagen Daaz e’ uno dei miei preferiti!!

    -l.

  4. Omadonna mia, che assoluta meraviglia goduriosa.

    Ma già bello pronto all’esselunga siete sicure che si trova (giusto per dargli un assaggino prima di cimentarmi :mrgreen:

  5. Una variante di questa ricetta l’ho trovata su un libro di cucina indiana: è una ricetta di Goa, che essendo stata a lungo sotto la dominazione portoghese ne ha assorbito molti usi alimentari.
    In pratica, il latte condensato viene cotto più o meno nello stesso modo (si fa bollire la latta chiusa in una pentola piena d’acqua e la si lascia raffreddare) , poi lo si estrae intero, lo si taglia a fette e lo si serve guarnito con panna montata e noci tritate.

  6. ma certo che puoi giulia!!!
    anzi ho appena visto, ottima!

  7. @lucrnodi wrote:

    La mangi a cucchiaiate?????? 😀

    :giu: ….si…..ma col cucchiaino piccolo …..non quello da minestra :giu: :mrgreen:

    La ricetta è semplice, ho scaricato anche le foto, se dopo ho un attimo vi posto tutto

  8. La mangi a cucchiaiate?????? 😀

  9. DEMETER, la ricetta per farla senza latte condensato e quella dei biscotti le posso postare qui e invaderti il post??

  10. La bagna si, la farei col latte. Il cioccolato non so dirti. E’ dolce dolce come crema, ma forse un fondente non ci starebbe male a contrasto.

  11. foto foto, ricetta orginale e anche ricetta dei biscotti… secondo te ci sta bene a farcirci una ciambella? e bagna ? semplice latte? e poi se sopra ci metto una glassa al cioccolato e’ troppo?

  12. Come dirvi…….io l’ho appena fatto…cioè la scorsa settimana, ma è ancora qui, ma io non lo faccio col barattolo del latte condensato, ma con la ricetta vera e propria.
    E ci farcisco i biscotti nati per quello….dopo vado a cercarmi come si chiamano. ( o me lo mangio a cucchiaate :***: )
    Se vi interessa vi posto entrambe le ricette. Ho anche le foto, non le ho ancora scaricate perchè la settimana scorsa è stata un pò presa da altre faccende ahimè…

  13. credo sia 3 ore in pentola normale…

  14. Non ho la pentola a pressione!!!!!! Come sostituisco?

  15. mmmh continuo a pensarci al dulce de leche, mi piacerebbe proprio farci la farcitura di una torta….

  16. è proprio così barattolo dentro pentola, tutto chiuso per 40 minuti, dal fischio metti il fuoco basso (dimenticavo) 🙂

    nella pentola a pressione non ho mai visto sporcare con la colla.

    ah, si farciamo torte, panini, spalmando come la nutella.

  17. @demeter wrote:

    dunque il dolce di latte è il latte ridotto e ridotto ancora quindi non è altro che zucchero e latte cotto per ore, se puoi ridurre i tempi, e anche lo sbattimento, con lo stesso sapore 🙂 gnam

    giomamma ce ne sono tanti di budini al cocco purtroppo non mi viene in mente una ricetta specifica. Ma mi piacerebbe trovare la ricetta per te, intanto guarda le foto di “pudim de coco” che è budino al cocco
    http://images.google.com.br/images?hl=pt-BR&safe=off&rlz=1B3GGGL_itBR310BR310&q=pudim%20de%20c%C3%B4co&um=1&ie=UTF-8&source=og&sa=N&tab=wi

    e “quindim”
    http://images.google.com.br/images?um=1&hl=pt-BR&safe=off&rlz=1B3GGGL_itBR310BR310&tbs=isch%3A1&sa=1&q=quindim&aq=f&aqi=g10&aql=&oq=&gs_rfai=&start=0

    se mi dice il colore, o se c’erano che ne so, prugne sciroppate… saprò dirti spero!

    grazie demeter, dev’essere proprio pudim de coco, dalle immagini mi sembra quello.Proverò a farlo presto!

  18. DULCE DE LECHE: il ricordo culinario che ho del ns. viaggio in Argentina.

    Oltre alla ciccia, naturalmente :uaz:

  19. Io l’ho fatto nella pentola normale, l’ho lasciato cuocere qualche ora….ma mi ha sporcato tutta la pentola di colla dell’etichetta, una fatica immane a ripulirla. La crema era buonissima però eh, ma ora ogni tanto lo compro all’Esselunga già pronta 😀

  20. @nika wrote:

    ma praticamente il latte condensato cuoce dentro il barattolo dentro la pentola a pressione? 😯

    una bomba dentro una bomba. una bomba tipo scatola cinese. mmm da proporre su internet nel settore comefaresplodereiltuovicino.

  21. ma praticamente il latte condensato cuoce dentro il barattolo dentro la pentola a pressione? 😯

  22. il dulce de leche che buono!!! lo faro’ di sicuro…. lo usi mai per farcire una torta?
    e quando intendi 40 minuti dal fischio, intendi a fuoco accesso immagino. Basso? e se il barattolo lo dimentico in acqua fredda per tutta la notte, va bene?
    -l.

  23. io mi ricordo dei ravioli fritti che sembrano dolci, ma sono di carne…

    il dulce de leches lo faceva anche la mamma di mio fratello, che è di origini peruviane…

  24. buona!!!!anche mia cognata, peruviana la fa spesso.

    Senti Demeter, ma io ricordo che da piccola la mamma di 1 amica di mia sorella, brasiliana, faceva sempre una specie di budino, forse al cocco…buonissimo,ma non so come si chiama.So solo che aspettavo con gioia il compleanno di quest’amica e della sorella xè ne faceva in gran quantità!

  25. La mia amica Venezuelana mi parla di un enorme pentolona per il duche de leche e ti ore ed ore di mescolamento mentre cuoce!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti