subscribe: Posts | Comments

Crostata… (Mikicaaaaap!!!)

13 comments
Crostata… (Mikicaaaaap!!!)

@mikycap wrote:

io non ho mai fatto una crostata… ho paura sia difficile :***:


la prima crostata

Io non faccio dolci perchè golosissima. E dunque totalmente inesperta ho deciso di fare la mia prima crostata qualche settimana fa.
Per la frolla, mi son basata su questa ricetta:
http://www.profumodilievito.blogspot.com/2008/02/la-frolla.html
Per la crema pasticcera, che volevo di gusto delicato, su questa ricetta:
http://aniceecannella.blogspot.com/2008/04/la-mia-crema-pasticcera-alla-panna.html , (ho usato la maizena anzichè la farina)

Sopra la crema ho messo le mele renette a fette, che ho spennellato di burro fuso e poi cosparso di zucchero 10′ prima di sfornare. Il risultato è stato molto buono.

L’ho rifatta usando delle mele golden poco mature – asprigne, ma meno delle renette – e un panetto di frolla di circa 480gr. così che per la mia teglia da 28cm la pasta non fosse troppo sottile. (La volta scorsa, col panetto da 400 scarsi, era un pò sottile per i miei gusti)

E’ venuta perfetta, da 10!!! La frolla friabile, divina. Dunque Mikicap se ci son riuscita io, che sono una principiante, puoi ben riuscirci tu, che sei principiante avanzatissima!!!

A VOI PASTICCERE ESPERTE UNA DOMANDA (da perfezionista, lo ammetto): cuocendo in bianco il guscio di frolla (con sopra carta da forno e fagioli secchi), in cottura si ritira un pò e i bordi della crostata acquistano delle lievi imperfezioni. Come si fa ad ottenere quei bordi perfetti che si mantengono alla stessa altezza della teglia?

E ALTRA DOMANDA ALLE ESPERTE: mi piace moltissimo la crema che ho usato: vellutata e delicata come piace a me. Poi si usano le uova intere, comodo. Se però la facessi usando solo latte, senza panna fresca (che non è light e raramente ho in casa) secondo voi perderebbe quelle caratteristiche di delicatezza e consistenza morbida che la rendono speciale?

Moby principiante pasticcera (abbiate pazienza…!)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. Per la tarte tatin ci vuole proprio la frolla.
    però, non so se hai presente, è una torta che va rivoltata e non ha strati morbidi cremosi, come li intendi tu.
    Comunque, se hai fatto quel che hai fatto, sei in grado di cimentarti anche in questa. Io la faccio così.

    Rivesto una tortiera di carta forno.
    Preparo il caramello e lo verso sulla carta forno.
    Ci adagio sopra le pere, sbucciate, detorsolate e tagliate per metà e spruzzate di succo di limone, avendo cura di appoggiarle dalla parte tonda e non da quella tagliata.
    Copro il tutto con la frolla stesa, facendo in modo che la pasta non stia tesa ma si adagi per bene sul fondo della tortiera, andando a riempire gli spazi vuoti.
    E’ più facile farlo che dirlo. 😆 e soprattutto scriverlo!
    Ovviamente, la frolla stesa, non la sollevi con le mani ma la arrotoli sul mattarello e la appoggi pian piano.
    Poi si inforna per….30 minuti?

    La sforni, lascia intiepidire (importante! il caramello si deve rassodare anche se non cristallizzare completamente) e capovolgi.

    SUPERSLURP!

  2. Carpa, credevo che per la tatin si dovesse usare la sfoglia (e son principiante, eh!!!) e il panetto che ho in freezer è di pasta frolla. Vien bene lo stesso?

    Se la frolla non va bene per la tatin, posso ripiegare su questa, visto che ho 2 cassette di arance brasiliane (bio) raccolte dal marito:
    http://profumodilievito.blogspot.com/2010/02/tarte-allarancia.html

    Però ho voglia di una torta di pere, con uno stratino morbido tra il fondo e la frutta…

  3. Secondo me sei pronta per la tarte tatin alle pere!

  4. @ludo68 wrote:

    Ma hai fatto già una crostata parecchio difficile per una principiante.

    @dany baby wrote:

    Davvero perfetta! Altro che principianti!

    Grazieee! 😀 (Non incoraggiatemi che in casa l’unica golosa son io e finisce che mangio quasi da sola!!!)

    Piuttosto ditemi: dopo aver conservato un panetto avanzatomi di pastafrolla in frigo per una notte, l’indomani ho deciso di congelarlo. Si sarà rovinato congelandolo non subito, ma dopo il passaggio dal frigo? Vorrei usarlo come base per un dolce con le pere. Avete suggerimenti per sostituire la crema pasticcera con qualcosa di più light ma che conferisca morbidezza? Sotto composta e sopra le fette di frutta? Oppure esiste qc crema a base di yogurt?

  5. Davvero perfetta! Altro che principianti!

  6. Ma hai fatto già una crostata parecchio difficile per una principiante.
    Da noi vanno per la maggiore quelle di marmellata, classiche; o al massimo quelle al cioccolato.
    Questo we… due crostate ci siamo spazzati . E’ vero che abbiamo avuto ospiti a merenda sia ieri che oggi, ma insomma… E non stiamo neppure benissimo, fossimo in forma..

  7. (Pensavo che nel crash il post si fosse perso…)

    Dai Mikicap, prova!!!

    Intanto un megagrazie a Madama che mi ha risposto!!! :bacbac:

  8. @mobydick wrote:

    Dunque Mikicap se ci son riuscita io, che sono una principiante, puoi ben riuscirci tu, che sei principiante avanzatissima!!!

    :aris oddio questa l’ho vista ora

    io direi che sono una pasticciona avanzatissima 😆

    cmq sei un tesoro 😀 :abbr:

  9. ma moby graziemille , sei un tesoro? 😀

    che di te?

    mi butto anche io???

    provo dai sabat mattina si prova e vediamo cosa mi riesce fare 😉

    grazie moby :bacbac: :bacbac: :bacbac: :bacbac: :bacbac:

  10. @mobydick wrote:

    Devo riempire la teglia fino al limite superiore dei bordi?

    o yes!!! 😉

  11. Messi solo sul fondo (son principiante mica per nulla… 😆 )

    Devo riempire la teglia fino al limite superiore dei bordi? Proverò!

    Grazie!!! :bacbac:

  12. Oooops!!! Non ti ho fatto i complimenti per la torta che ha un aspetto splendido.

  13. Con solo latte dovrebbe venire più leggera, la panna è una bella botta di grassi.

    Per il guscio di frolla, lo hai completamente riempito con i fagioli o li hai messi solo sul fondo? La frolla è a base di burro che con il calore perde consistenza se non c’è un peso che tiene i bordi ben attaccati alle pareti della teglia inevitabilmente si abbassano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti