subscribe: Posts | Comments

Charlotte di Mele

9 comments
Charlotte di Mele

Un perfetto dolce autunnale, squisito ma relativamente leggero e povero di grassi, e un ottimo modo per far mangiare la frutta ai bambini!

Ingredienti:

Un chilo e mezzo di mele

Un pandispagna da 400 gr circa (potete, se volete, sostituirlo con dei savoiardi)

un vasetto di marmellata di pesche o albicocche

50 gr di uvetta

50 gr di pinoli

mezzo cucchiaio di cannella

scorza di un limone

70 gr di burro, più un pochino di burro per lo stampo

100 gr di zucchero (più o meno, dipende dal tipo di mele usate e da quanto la volete dolce)

200 gr di latte o acqua

50 gr di rhum o Calvados (se lo devono mangiare i bambini potete ovviamente omettere il liquore)

 

Sbucciate le mele, tagliatele  a grossi spicchi, mettetele in una casseruola con 50 gr di burro, lo zucchero, la cannella, la scorza di limone grattugiata, l’uvetta ammollata e i pinoli, e cuocete a fuoco basso finchè le mele sono tenere, l’eccesso di liquido asciugato e il fondo inizia a caramellare. Spegnete e lasciate raffreddare.

Prendete uno stampo da charlotte (anche uno stampo da torta col bordo alto va bene), imburratelo leggermente e foderate il fondo e i lati di carta da forno. Preparate una bagna col latte (o l’acqua) e il liquore scelto. Ricavate dal pandispagna un disco alto circa 1 cm e grande come il fondo dello stampo, appoggiatecelo, spennellatelo con la bagna al liquore e poi con un po’ di marmellata. Ricavate dal pandispagna delle fette larghe con cui fodererete le pareti dello stampo, spennellandone l’esterno con la bagna e l’interno con la marmellata (vi servirà per farle aderire bene) e sovrapponendole leggermente in modo che non rimangano spazi vuoti. Versate nello stampo metà del composto di mele, coprite con un altro strato di fettine di pandispagna ammorbidite con la bagna e con la marmellata, versate il resto della composta di mele, livellate bene e completate con un ultimo strato di fettine di pandispagna e con le briciole avanzate. Pareggiate il bordo tagliando via l’eccesso di pandispagna e battete qualche volta sul tavolo la charlotte in modo che si assesti bene nello stampo. Spennellate la superficie con 20 gr di burro fuso, mettete in forno già caldo a 170° e cuocete per 40-50 minuti.

Lasciate intiepidire la charlotte, quindi capovolgetela su un piatto da portata, rimuovete delicatamente la carta da forno, lucidatela con marmellata sciolta sul fuoco, decoratela a piacere e portatela in tavola. Può essere servita sia tiepida che fredda.

 

Charlotte ridimensionata 1

 

Charlotte ridimensionata 2

 

visto 180 volte

  1. Sabrina says:

    Ottima ricetta

  2. Buonissima!!!!!…

  3. Wooowwww! Che golosa!

  4. francesca says:

    Deliziosa!

  5. Non l’ho mai mangiata,interessante

  6. Buonissima questa torta!!

  7. Golosissima!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti