subscribe: Posts | Comments

castagne lesse avanzate, cosa ci faccio?

5 comments

Ho avanzato un po’ di castagne lesse…non proponetemi il monte bianco perchè non mangio quel genere di dolci.

Pensavo a qualcosa di salato…avete suggerimenti?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. se non hanno la muffa sono commestibili

  2. mi ispira il risotto.

    Saranno ancora commestibili?

  3. non puoi mangiarle cosi’? nel latte caldo a colazione?

  4. qui c’è qualche ricetta:

    http://www.canistro80.it/le%20ricette.htm

    RISOTTO CON LE CASTAGNE

    Dosi per 4 persone:
    300 g di castagne lessate con un rametto di rosmarino, 350 g di riso, 150 g di salsiccia, panna, 1 litro circa di brodo vegetale, 1 cipolla, olio, sale, pepe.
    Preparazione:
    sbucciate le castagne, tenetene da parte la metà scegliendo le più belle e passate le altre. In una larga padella fate appassite in olio la cipolla affettata finemente, quando ha preso colore unite il riso, fatelo tostare, aggiungete il passato di castagne, fate insaporire per qualche minuto, portate a cottura il riso aggiungendo il brodo bollente. In un pentolino fate saltare con poco olio le salsicce spellate e spezzettate, unite le castagne intere, quando il riso è cotto servitelo e guarnitelo con il soffritto di salsiccia e castagne intere e servite bollente.

    I Secondi
    FILETTO ALLE CASTAGNE

    Dosi per 4 persone:
    4 fette di filetto spesse un paio di centimetri, 300 g di castagne lessate con una foglia d’alloro, 100 g di pancetta in una fetta sola, 1 bicchierino di brandy, 1 dl brodo o latte bollente, 1 piccola cipolla, 1 spicchio d’aglio, olio, sale, pepe.
    Preparazione:
    sbucciate le castagne . Dopo di che tagliare la pancetta a dadini piccoli, rosolatela con la cipolla tagliata final e lo spicchio d’aglio che poi toglierete, e poco olio. quando è diventata trasparente e croccante, non secca, unite il brandy, il brodo, sale e pepe, le castagne e lasciate sobbollire pian piano per una decina di minuti, mescolando delicatamente. Cuocete il filetto secondo il vostro gusto, più o meno cotto, mettetelo nella padella delle castagne, cuocete per un altro paio di minuti, servite bollente.

    I Dolci
    TRONCHETTO AI MARRONI

    Dosi per 4 persone:
    750 g di grossi marroni, 130 g cioccolato di copertura fondente, 125 g di zucchero, 150 g di burro, olio di mandorle, zucchero al velo.
    Preparazione:
    lessate i marroni come indicato nella ricetta specifica, sbucciateli e riduceteli in purea. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato con un cucchiaio d’acqua, fuori dal fuoco incorporate il burro sbattendo bene, unite lo zucchero e infine la purea di castagne amalgamando perfettamente. Ungete con olio di mandorle un foglio di alluminio, versatevi il composto, fatene un grosso salame che chiuderete nella carta stessa. Tenete in frigorifero fino al momento di servire, mettetelo sul piatto di portata, rigatelo con i rebbi di una forchetta, spolveratelo di zucchero al velo e servite

    MARMELLATA DI CASTAGNE

    Dosi per 2 vasetti:
    500 g marroni, mezzo bicchiere di latte, 300 g di zucchero, vanillina.
    Preparazione:
    togliete la buccia alle castagne e lessatele in abbondante acqua bollente. Dopo quaranta minuti scolatele e togliete la pellicina, mettete in una casseruola con il latte, schiacciate bene, la consistenza deve essere sostenuta, lasciate asciugare bene sul fuoco, poi passate tutto allo schiacciapatate. Mettete lo zucchero in una casseruola, inumiditelo con poca acqua e fatelo sciogliere bene. Quando incomincerà a prendere colore toglietelo dal fuoco e fatelo cadere a filo sulla purea di castagne, mentre mescolerete energicamente. Lavorate bene la purea aggiungendo la vanillina, non preoccupatevi se sembra liquida, versatela nei vasetti. Quando sarà fredda coprite con un dischetto di carta pergamena bagnata in alcol da liquori e chiudete i vasetti ermeticamente

  5. dipende da quante sono,ma fare un po’ di gnocchi?se sono poche metti delle patate,non richiedono uovo 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti