subscribe: Posts | Comments

bombe fritte catanesi

19 comments
bombe fritte catanesi

i “pezzi” a catania sono appunto gli arancini, le pizzette, le cartocciate, le cipolline… la cosiddetta “tavola calda” che non ha simili da nessuna parte e che viene comunemente indicata come “rosticceria”.

ieri sera abbiamo fatto le “bombe”.
la ricetta originale prevede le patate lessate (potete leggere qua: http://www.cookaround.com/yabbse1/entry.php?b=87425), ma con la pasta da rosticceria son venute veramente ottime. quindi preparare una dose di pasta per rosticceria (io ho usato l’olio al posto dello strutto e ho visto che funziona, aveva ragione lilla ;)):
– 250gr di farina 0 (io la uso al posto della manitoba che all’eurospin non trovo e mi scoccia fare il giro del mondo)
– 250gr di farina 00
– 1 cubetto di lievito
– 20gr di sale
– 35gr di zucchero
– 220ml di acqua
– 50ml di olio

impastare e far lievitare 1hemezza al riparo (in genere nel micro chiuso).

sgonfiare l’impasto sul piano, allungarlo in un filone di diametro piuttosto regolare e ricavarne 14 porzioni (questa l’ho rubata al mio conterraneo ropa55 di cook).

a questo punto io ho steso ogni pallina con il matterello.
farcire con abbondante prosciutto cotto e dadini di scamorza o galbanone (ci vorrebbe la tuma). abbondate, perché sennò vi vengono troppo “panosi”.

chiudere bene sul fondo e adagiare su una teglia oliata.

far lievitare ancora almeno 1h dentro al forno chiuso.

friggere in olio a 170/180° rigirandole spesso: il marito le ha cotte per 12 minuti totali, rigirandole ogni 3 😉

OVVIAMENTE le potete anche lasciare sulla teglia, accendere il forno a 200°, vaporizzarle di latte e farle cuocere finché non si dorano.

visto 747 volte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
bombe fritte catanesi , 10.0 out of 10 based on 2 ratings
  1. piccole piccole come aperitivo che idea!!!
    -l.

  2. sonofolle says:

    @lux wrote:

    allora quasi quasi le faccio fare alla mia Agata catanese…

    ma sììì.
    cmq le bombe al forno si fanno pure, solo che quelle fritte ovviamente sono meglio 😉

    anzi ora che mi ci fate pensare, mi sa che le faccio da portare in ufficio. piccole piccole come aperitivo 😀

  3. che buoni!!!!!!!!!!!!!!!!!1

  4. allora quasi quasi le faccio fare alla mia Agata catanese…

  5. sonofolle says:

    @lux wrote:

    sono bellissime! le hai mai provate fatte al forno? cottura una 20ina di minuti? io sarei propensa a farle cosi’, perche’ friggere non mi viene tanto bene…

    ho scritto che si possono anche fare al forno 😉 ma NON sarebbero le originali :mrgreen:

  6. sono bellissime! le hai mai provate fatte al forno? cottura una 20ina di minuti? io sarei propensa a farle cosi’, perche’ friggere non mi viene tanto bene…

  7. mmmm, buone….naturalmente fritte!!!

  8. Fantastiche, che fame…..mi blocca un pò il fritto, però so già che ne valgono veramente la pena.

  9. @sonofolle wrote:

    ma con la pasta da rosticceria son venute veramente ottime. quindi preparare una dose di pasta per rosticceria (io ho usato l’olio al posto dello strutto e ho visto che funziona, aveva ragione lilla ;)):

    e mi meraviglio che ti ponessi il dubbio!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    sai che le faccio anch’io, senza sapere cosa fossero… però in forno :pao

  10. sonofolle says:

    aggiunta foto 😉

  11. Azz, mi è cresciuto il girocoscia solo a leggere :mrgreen: .

    Però sbavo 😆

  12. Queste cose mi aumentano la salivazione

  13. Porchissime e buonissime.

  14. Beh, qualunque cosa siano devono essere ottimi!

  15. sonofolle says:

    crissy in pratica è il danubio, solo che è fatto a palline “singole” 😉

  16. @crissy wrote:

    Sono dei panzerotti praticamente, solo fatti rotondi.

    Si!

  17. Sono dei panzerotti praticamente, solo fatti rotondi.

  18. ma quanto hai ragione sulla rosticceria catanese!!!

    Io adoro le bombe però…che bombe siano davvero, quindi rigorosamente fritte!

    (solo a sentir nominare le bombe mi si è risvegliata la colite!)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti