subscribe: Posts | Comments

Biscotti Maamoul

2 comments
Biscotti Maamoul

Questi piccoli pasticcini sono diffusi in tutto il medio oriente: ebrei e cristiani li preparano nel periodo di Pasqua, i musulmani durante il Ramadan. Sono fatti con un guscio di pasta brisè non dolce, molto friabile, aromatizzata con acqua di rose o fior d’arancio e farcita con un ripieno di frutta secca: datteri, noci, mandorle, pistacchi…una squisitezza che ho deciso di preparare per la festa del papà!

Ingredienti, per circa 20 pasticcini

250 gr di farina 00

125 gr di burro (non salato)

acqua di rose o di fior d’arancio

latte o acqua qb

Per il ripieno:

una decina di datteri

100 gr di noci

un cucchiaio di zucchero

cannella in polvere

Procedimento

Versate in una ciotola la farina, aggiungete il burro a pezzetti, amalgamatelo lavorando l’impasto con le dita. Aggiungete acqua di rose o di fior d’arancio a vostro gusto e un  po’ di latte o acqua, quanto ne basta per poter lavorare facilmente l’impasto. Impastatelo finchè è omogeneo e fate la palla.

Preparate il ripieno: snocciolate e tritate i datteri, metteteli in un pentolino con un po’ d’acqua e fateli sobbollire finchè avranno assorbito tutta l’acqua e si saranno trasformati in una specie di composta. Tritate nel mixer le noci con un cucchiaio di zucchero e un cucchiaino di cannella in polvere. Amalgamate le noci e i datteri in modo da ottenere un impasto solido.

Formate i biscotti. Prendete una pallina di pasta grande circa come una noce, appoggiatela sul palmo della mano e scavatela al centro col pollice in modo da formare una specie di scodellino. Farcitela con un po’ di ripieno, richiudeteci sopra la pasta e sigillatela bene. Sagomate il biscotto nella forma che preferite (io ho fatto delle specie di ricciarelli) e create delle decorazioni sulla superficie con i rebbi di una forchetta. In Medio oriente usano degli stampini di legno appositi, con forme diverse a seconda del tipo di ripieno…chissà che un giorno non parta alla ricerca!

Disponete i biscotti sulla placca del forno, rivestita di carta forno. Cuoceteli in forno preriscaldato a 160°, per circa 20 minuti. Attenzione a non farli colorire, o diventeranno duri: devono uscire dal forno ancora piuttosto molli, si consolideranno raffreddando.

Prima di servirli spolverizzateli abbondantemente di zucchero a velo.

Oltre che con datteri e noci è possibile farcire i maamoul con altri tipi di ripieno: mandorle passate nel mixer con un po’ di zucchero e acqua di fior d’arancio; pistacchi, preparati nello stesso modo; noci da sole; datteri aromatizzati con scorza d’arancio…direi che invitano ad essere creativi!

Si possono conservare abbastanza a lungo, l’importante è chiuderli in una scatola a tenuta ermetica.

 

Biscotti Maamoul

Biscotti Maamoul

Biscotti Maamoul

Biscotti Maamoul

 

visto 886 volte

  1. Assolutamente da provare

  2. fantastici pure questi, cara Pongi, sei bravissima non c’è che dire!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti