subscribe: Posts | Comments

Tragicomiche mattutine

1 comment
Tragicomiche mattutine

H 7.45.Tento inutilmente di svegliare il miciolas (intanto il sant’uomo prepara la colazione)
Il gatto ulula dalla fame. Nutro il gatto e tento un secondo approccio alla creatura addormentata. Un rantolo mi rassicura sul fatto che è ancora vivo. E’ già un passo avanti.
Mentre va in bagno ad occhi chiusi si schianta contro la libreria.
Lo indirizzo verso la porta del bagno.
Esce da bagno. Urlo “luce, sciacquoneeeeeeeeeee” senza guardare, non serve. Torna indietro, tira l’acqua e spegne la luce.
Colazione miciolas (parla parla parla). “Mangia che è tardi”
“Mamma ripassiamo storia”. Attivo il neurone che al mattino non sembra partecipare e ripassiamo storia. Sono le 8.10 minimo.
Preparo i suoi vestiti e vado in bagno (miciolas in teoria dovrebbe vestirsi) – Il marito intanto fa la doccia.
Torno e trovo il miciolas con una calza, mezza mutanda e la maglietta tutta storta con sotto la canottiera di ieri, quella di oggi pulita è sbattuta in un angolo, assieme al pigiama.
Il latte ormai freddo. Riscaldo il latte. Urlo “il latteeeeeeeeeeeeeeeeeeee”
Il gatto mi morde una gamba. Sono le 8.20.
Urlo “i pantaloniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii”. Li mette al contrario. Lo aiuto a raddrizzare i vestiti.
Incomincio a elencare “denti, faccia, pettinarsi, mettere nel cesto le cose da lavare” (tutte azioni da compiere nello stesso luogo, quindi missione fattibile).
Va in bagno senza la roba sporca. I gatto gli morde una gamba per strada.
Urlo “la roba sporcaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa”. Fa una palla della roba sporca con gatto dentro e la butta mezza dentro e mezza fuori dal cestino.
Mentre lava i denti lavo l’apparecchio, altrimenti lo lava da schifo e poi gli puzza l’alito come una carogna.
Con un piede impugno la spazzola e lo pettino, scene da telefono azzurro. “Mi strappi i capelliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii”
Va in camera. Urlo “la facciaaaaaaaaaaaa”
Torna indietro e si bagna con la punta del mignolo un occhio solo.
Urlo “l’altroooooooooooooooooooo occhiooooooooooo”
Gli dico di mettersi le scarpe. Noto che non ha le calze. H 8.27
Ha messo le calze pulite da lavare e sta indossando quelle sporche.
Cominciamo ad essere in ritardo. Lo aiuto ad infilarsi le calze pulite (le ha naturalmente messe al contrario) altrimenti arriviamo a scuola a mezzogiorno.
Cerco il grembiule e lo trovo sotto al comò, dove l’ha lanciato ieri tornando da scuola. E’ un pacco puzzolente e stropicciato, ne prendo uno pulito.
Se lo allaccia tutto storto. Sono le 8.30.
La finestra di entrata a scuola finisce tra 5 minuti.
Gli passo la giacca, cercando di rigirare dritte le maniche a rovescio da ieri quando l’ha lanciata all’ingresso.
E’ pronto per uscire. Esce dalla porta. Con la coda dell’occhio noto che mancano le scarpe.
Urlo “le scarpeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee”
Miciolas “mi sentivo leggero, infatti”
Escono di casa.
Mi accascio lentamente contro la porta e vedo il libro di storia.
Urlo “il librooooooooooooooooooooo” dalle scale.
La vicina si affaccia e mi dice “anche oggi?”
Io rispondo “anche domani”
Miciolas torna indietro, prende il libro, esce.
Mi riaccascio sulla porta. Il gatto mi mastica una mano. Non reagisco nemmeno.
Mi rialzo per far partire la lavatrice e suona il citofono.
“mamma devo portare a scuola una colla, dov’è?”
Scatto a cercare colle, ma trovo solo stick rinsecchite. L’unica decente la sta masticando il gatto. Agguantiamo il gatto in due. Miciolas tira la colla e io il gatto in direzione contraria.
Con un [i]POP[/i] la colla è libera, sebbene un po’ sbausciata e mordicchiata.
Miciolas riparte di corsa per le scale, io prego santa Pupa (la santa romana che protegge i bambini) che non si schianti. Sento un botto sull’ultimo gradino “mamma non è niente, ho solo tirato già le piante del portiere”
Vedo che ha scordato il cappello. Per fortuna viviamo a Roma e non in Canada.

scuola

Scendo in pigiama con la scopa e riordinare lo scatafascio.
“Buongiorno!” mi fa il portiere.
“forse per lei!!!!” rispondo maleducata.

visto 400 volte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.1/10 (7 votes cast)
Tragicomiche mattutine, 7.1 out of 10 based on 7 ratings
  1. aiutoooo ahahahah! Come essere distrutte dalle 8:30 del mattino LOL

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti