subscribe: Posts | Comments

Topinambur in padella

0 comments
Topinambur in padella

Il topinambur, detto anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme è una pianta perenne che fiorisce alla fine dell’estate ed è caratterizzata da bellissimi fiori giallo oro che costellano i fossati delle nostre campagne, sono certa che li avete visti e ammirati in primavera. Guardateli, non sono bellissimi? E questa pianta ci regala anche un tubero bitorzoluto, di consistenza molto simile alla patata ma forse un po’ più coriacea e dal sapore che ricorda tantissimo quello dei carciofi.

Il topinambur è un alimento particolarmente indicato a chi vuole perdere peso ed allo stesso tempo svolgere un’ opera di pulizia nei confronti dell’intestino; il topinambur contiene l’inulina, che è una molecola nutritiva dalle eccellenti proprietà. Chi ha problemi di obesità derivanti da un appetito costante dovrebbe bere molta acqua prima di cibarsi di topinambur; infatti l’unione dell’inulina con l’acqua ha la proprietà di conferire un buon senso di sazietà che si protrae per un buon lasso di tempo. Se volete saperne di più cliccate qui.

topinambur

topinambur – Photographed byPaul Fenwick

Questa è stata la mia prima volta, su suggerimento della mia amica Paola Bulli, in cui ho acquistato il topinambur avendolo visto alla Coop ed essendo da sempre curiosa di scoprire se è vero che sanno di carciofo.

Per 3 persone
Tempo di preparazione e cottura: 1 ora

Ingredienti

  • 1 confezione o mezzo kg di topinambur
  • olio
  • aglio
  • brodo vegetale
  • prezzemolo

Lavate super bene le radici, poi se preferite togliete la buccia col pelapatate ma vi assicuro che potete anche lasciarla perché diventerà morbida come il resto, fate a fettine.

Mettete in padella due cucchiai di olio EVO, uno spicchio di aglio, se vi piacciono piccanti aggiungete anche del peperoncino. Dopo un paio di minuti mettete i topinambur a fette e fate andare aggiungendo brodo vegetale per circa un’ora. Poi decidete assaggiando se preferite una consistenza soda o morbida. Più cuocerete più diventeranno teneri.

Aggiungete una abbondante manciata di prezzemolo fresco tritato e servite come contorno.
E’ vero: sanno di carciofo! 🙂

IMG_5146 IMG_5150 IMG_5151 IMG_5152

visto 362 volte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti