subscribe: Posts | Comments

Popomodori secchi sott’olio

0 comments
Popomodori secchi sott’olio

Far rinvenire i pomodori facendoli bollire in acqua e aceto per una mezzoretta.
Metterli ad asciugare per bene su carta scottex.

Nel frattempo preparare un trito di prezzemolo/aglio/peperoncino/capperi/acciughe.
Poi invasare i pomodori con il trito preparato e ricoprire con olio di semi.
Si possono mangiare dal giorno successivo o se li volete conservare per lungo tempo dovete procedere alla tindalizzazione (Pratica, utilizzata soprattutto per verdure sott’olio, che consiste nel portare a ebollizione per tre volte a distanza di 24 ore l’una dall’altra i vasetti pieni avvolti in una tela in modo che non si crepino.

La bollitura deve durare circa 45 minuti e i vasetti devono restare nella pentola finchè l’acqua non sarà fredda. In questo modo eventuali spore di microorganismi presenti nella conserva sbocciano, ossia sporificano, liberando il batterio che si moltiplica ma senza aver tempo di produrre spore e con le 3 bolliture verranno debellati).

Pomodori secchi sott'olio

Pomodori secchi sott’olio

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Popomodori secchi sott'olio, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti