subscribe: Posts | Comments

Per le americanofile: bagels!!!! [con foto]

29 comments
Per le americanofile: bagels!!!! [con foto]

Dopo anni di astinenza da bagels, che io ho sempre adorato (nonostante mio marito mi dicesse “ma Fra, ma è pane!!!!” :lol:)
Dopo che adesso ho imparato a fare il pane…

…ieri li ho fatti :love :love

L’impasto è quello del pane, fatto con solo manitoba. Il procedimento facile facile (ne ho trovato anche uno con lievitino da fare prima, magari lo proverò più avanti, questa è versione più semplice).

600 gr di manitoba
circa 350 di acqua
1 bustina di lievito (o un cubetto)
1 cucchiaino abbondante di sale
1 cucchiaio di zucchero o malto

A piacere cannella e uvette (per i famosi cinnamon raisins bagels!)

Mescolare gli ingredienti, come per l’impasto del pane. Se si mettono le uvette, metterle solo alla fine.

Lasciare riposare una ventina di minuti. Formare tante palline di simili dimensioni (con queste dosi ne possono venire 12 medio-piccoli o una decina medi, o 8 grandi).
Formare dei rotolini e chiuderli. Metterli a riposare 20 minuti circa su un panno infarinato, e coperti (da un altro panno).
Volendo si può mettere meno lievito, lasciarli riposare in frigo la notte e cuocerli la mattina.

Scaldare una pentola di acqua (se si vuole aggiungere colore e sapore metterci anche 1 cucchiaino di malto – io non l’ho fatto però).
Tuffarceli in modo che ci stiano bene, un paio alla volta, non devono essere affollati e farli cuocere 1 minuto per parte da quando vengono a galla.
Metterli a scolare.
Poi metterli sulla piastra del forno con carta da forno e se si vuole a questo punto si possono cospargere di semi di sesamo o semi di papavero.
Infornare a 210-220 gradi per circa 20-25 minuti, girandoli a metà cottura.

Io a New York li mangiavo sempre con il cream cheese, qui ci metto burro e marmellata – per le prossime 7 colazioni sono a posto :love 😀

Eccoli qui, sono venuti giusti :love croccanti fuori e morbidini dentro :love

E qui l’interno di uno alla cannella

E qui quelli di sheila:


visto 570 volte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. Io li faccio domani :celeste: Non vedo l’ora di mangiarli anche se di sicuro non vengono buoni come i vostri.

  2. Sheila, vedo che sei stata in cucina…:lol:

    Belli!!!!!!!!!!!

    Secondo me se li congeli appena raffreddati è meglio, così li congeli freschi e non “vecchi” di 1 giornata

    Per scongelarli, il tempo non l’ho scritto perchè io li scongelo nel micro, con la funzione combinata 😉

  3. fran, se li voglio surgelare mi conviene farlo appena raffredati e non aspettare stasera, vero?

    e per scongelarli, lo hai scritto o no? quanto prima?

  4. eccoli

    ancora non li ho assaggiati.

  5. sto impastando :)…anzi la mdp impasta

  6. sai lilla che i tarali non li ho mai fatti…dovrò rimediare al più presto 😉

  7. ganzi!
    sono tipo taralli giganti! almeno la preparazione (prima bolliti e poi in forno) è come quella dei taralli :love

  8. Io li ho congelati :mrgreen:

    Li ho fatti la sera, e ce ne siamo mangiati 2 al posto del pane 😆
    Poi però non volevo rischiare di trovarmeli collosi la mattina dopo, anche perchè è tutta manitoba, che li rende chewy giusti quando sono freschi, poi c’è la crosticina croccante, ma temevo l’effetto cicca dopo la nottata, quindi li ho congelati 😉

    Magari avendo il grill che funziona nel micro si può anche pensare di lasciarli la notte e poi dargli una passata al grill, o nel tostapane, sempre se lo si ha 😆

    Altrimenti, se uno non deve mangiare per prima cosa appena alzato, si può anche mettere meno lievito, lasciarli in frigo la notte e cuocerli la mattina – ma io non ce la potrei fare 😆

  9. Miam! Fran mi hai proprio tentato! Settimana prossima li faccio di sicuro! Ma quanto durano?

  10. pru, vedo solo ora 🙁

    Come sono andati?

    Io li ho impastati a mano, e all’inizio era un po’ mollo, ma non tanto, e si e lavorato benissimo.

  11. Scusa Fran, li sto impastando ora (la mia planetariuccia uccia uccia :love ) ma l’ impasto è mollissimo 😯 Le dose sono 600 di manitoba e 350 di acqua eppure :***:

  12. Mi accingo a prepararli :mrgreen: Oggi piove, quindi sessione di cucina! Sempre che riesca a sedare il piccolo :giu:

  13. non li ho mai assaggiati e non li conoscevo, rimedierò presto, :mrgreen:

    grazie per la ricetta, sembrano squisiti!

  14. @sheila wrote:

    quindi solo 20 minuti + 20 minuti di riposo?

    sì.
    Ho trovato una ricetta dove facevano lievitare la prima fase 1 ora (ma forse avevano meno lievito, come quelli che riposano in frigo la notte, dovrei controllare), ma tutte le altre ricette che ho trovato davano 20 min, giusto di riposo, non deve raddoppiare.

    Stamattina Emma me li ha chiesti per colazione, invece dei biscotti o delle fette 😀

  15. bellissimi!!

    sarebbe bello in dispensa fare una sezione sulle colazioni internazionali e tutti questi manicaretti,che dite?

  16. ma che buoni devono essere.

  17. quindi solo 20 minuti + 20 minuti di riposo?

  18. ne parlavamo in macchina, io Filippo e federico, ricordandoci le colazioni americane…ecco ..perfetta la ricetta messa oggi 😀

  19. @susanna_a wrote:

    bè, se li congeli e poi li fai rinvenire nel tostapane… mmmm

    Dobbiamo prima smaltire 50 cornetti dell’ultima infornata :rrofl:

    :rrofl: :rrofl:

  20. bè, se li congeli e poi li fai rinvenire nel tostapane… mmmm

    Dobbiamo prima smaltire 50 cornetti dell’ultima infornata :rrofl:

  21. Susa, sicuramente apprezzerà. Io ero in crisi di astinenza 😆
    Adesso che ho scoperto quanto sono facili da fare, mi farò un’overdose :uaz:
    Continuo a pensare a quelli che ho in freezer con occhi sognanti…e non vedo l’ora che arrivi la colazione di domani 😆 :mrgreen:
    Scusate, eh, ma sono esaltatissima 😉

  22. copio e salvo per il marito italoamericano che apprezzerà moltissimo!

  23. Che favola………devo provare
    Quelli con i semi di sesamo e papavero poi mi fanno impazzire

  24. Mamma mia, sono ancora esaltata da ieri 😆
    Adesso mando le foto a tutti i miei amici d’oltreoceano :mrgreen:

  25. Uhhh
    Che roba devono essere :love

  26. Buoni!

    per me mandamene subito uno cinnamon raisin che poi farciro’ con salmone e cream cheese…..

    Così sembrano buonissimi…anche come aperitivini se in dimensioni ridotte… o no?

  27. Grazie lux.
    Sapessi quanto mi mancavano.

    Ad agosto mio marito era in California, di ritorno mi sono fatta portare 2 bagels :uaz:

    Comunque devo dire che non pensavo fossero così facili. E sono venuti, modestamente 😉 buoni

  28. per me mandamene subito uno cinnamon raisin che poi farciro’ con salmone e cream cheese…..
    sono davvero belli i tuoi!

    -l.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti