subscribe: Posts | Comments

PDZ setosa passo passo

44 comments
PDZ setosa passo passo

Mogliera chiede Lilla fa 😉 questo è il modo in cui la faccio io 😀

la ricetta è semplice
450gr zucchero a velo
30gr acqua
6gr gelatina (colla di pesce)
70gr miele (chiaro, acacia per esempio)
16gr burro

mettere 30gr di acqua in un pentolino

mettere a mollo i 6gr di gelatina

mettere 450gr di zucchero a velo nel mixer

e farlo girare per sfare gli eventuali grumi

mettere il pentolino sul fuoco e far sciogliere la gelatina, poi aggiungere 70gr di miele

e i 16gr di burro

far fondere il tutto senza bollire

aggiungere il composto allo zucchero a velo mentre gira

quando il mixer comincerà a fare rumori sinistri :rrofl: spegnere e questo è il risultato

metteere il composto su un piano con un po’ di zucchero a velo e impastare velocemente, questo è il risultato, morbissimo

a seconda della temperatura ambientale sarà più o meno compatto, se serve per lavorarlo meglio si può aggiungere un po’ di maizena.

poi si può conservare fuori dal frigo in un sacchettino ben chiuso 😀

Madamadorè l’ha fatta con il kenwood, usando la frusta a k

visto 1334 volte

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
PDZ setosa passo passo, 6.0 out of 10 based on 1 rating
  1. mi spiegate bene come fate con il bimby? grazie

  2. fantastico!!!!! ragazze se solo avessi letto questo post ….vabbè posso sempre tentare per l’ultimo dell’anno!!!
    ma quei colori dove si comprano..?io nn credo di averli mai visti nei supermercati..

  3. GRAZIE! CI DEVO RIUSCIRE ANCH’IO!

  4. Grazie, ci proverò!

  5. ho capito!!!! 😀

    Grazie …. salvo ed utilizzerò dopo perdita chili urgente 👿 :***: !

  6. uh brava lilla ce il compleanno dei 3 nani si avvicina!

  7. Ok, grazie mille!!!

  8. Nikita, io mi sono trovata meglio con le lame di plastica..

  9. Ok..devo ancora inaugurare i colori in gel e non avevo voglia di fare l’MMF…penso allora di essere pronta per la pdz (tra l’altro pensavo fosse più difficile da fare)…
    domanda: nel mixer ho le lame sia d’acciaio che di plastica…quali vanno meglio?

  10. @Frafrà wrote:

    Lilla, abbiamo lo stesso robot e la stessa bilancina 😀 😀 😀

    ecco, possiamo fondare un club!

  11. Bè quella originale era col glucosio! Quindi…

  12. anche io vorrei Ri-provare,una volta avevo già miseramente fallito!!!!mi ero anche procurata il glucosio,secondo te si può sostituire al miele(altrimenti non saprei proprio che farne…ne ho un barattolo intero!)?grazie mille.

  13. io sto già diventando una balena!! hahaha!!

  14. mmmmmhhhh, mi avete messo una voglia di provare…proprio ora che il marito ha deciso di mettersi a dieta strettta e anche io dovrei cercare di non diventare una balena prima del tempo!!!!!

  15. Lilla, abbiamo lo stesso robot e la stessa bilancina 😀 😀 😀

  16. Grazie, voglio provare a farla anch’io prima o poi 😉

  17. si una da 26 basta tranquillamente, lo spessore, direi un mm e mezzo o due, a me poi piace quindi se è un po’ più spessa non è un problema, poi l’arrotoli sul mattarello e la stendi sopra, è abbasta resistente. chi non la vuole mangiare la può togliere facilmente
    i colori in gel non sono quelli in tubetto, i tubetti servono per scrivre, sono in piccoli barattoli
    questi

  18. Volevo chiedere: ma questa quantità, stesa dello spessore opportuno(quale?) quanto rende? cioè, copre una torta da 26cm, per esempio?
    quindi per colorarla, coloranti in gel(quelli nei tubettini?) dopo averla impastata?

    Mi avete fatto venire una voglia di provarci…

  19. vedrò…oppure mando una lettera anonima al marito con le istruzioni e faccio cimentare lui che è anche più bravo di me!!!!!!

  20. @greenisland wrote:

    Ma che robe belle!!!!!!
    Devo assolutamente provare, ma non c’è nessuna ricorrenza in vista. Cioè ci sarebbe il miocompleanno, ma nn mi sembra il caso di farmi la torta da sola 😛

    sbagliato!!festeggiati!

    anche io tra poco faccio gli anni,e per la prima volta mi farò la torta :uaz:

    ho voglia di pds con panna e lamponi :love ,e la scusa è buona :mrgreen:

    poi dopo 10 giorni farò quella per il mio moccioso,farà 1 anno!!

  21. Avrei due domande
    1- per colorarla quali coloranti vanno bene? Si può colorare in un secondo momento esempio: la faccio lunedì e la coloro venerdì?
    2- questa dose quanta torta ricopre?
    Grazie , mi serve per il compleanno di Bea che faremo il 5!

  22. Ma che robe belle!!!!!!
    Devo assolutamente provare, ma non c’è nessuna ricorrenza in vista. Cioè ci sarebbe il miocompleanno, ma nn mi sembra il caso di farmi la torta da sola 😛

  23. Si scusate naturalmente panna montata

  24. la panna è montata ovviamente

  25. @Isa69 wrote:

    @HEART75 wrote:

    isa credo che si possa anche mettere sulla torta margherita , prima di stendere la pdz devi coprire la torta con uno strato di panna o di crema al burro …

    😳 panna montata? crema al burro…si compra o bisgona farsela 😳 ? adesso sprofondo per la mia ignoranza :***:

    http://www.pianetadonna.it/cucina/decorare_torte_pasta_zucchero.html

  26. @HEART75 wrote:

    isa credo che si possa anche mettere sulla torta margherita , prima di stendere la pdz devi coprire la torta con uno strato di panna o di crema al burro …

    😳 panna montata? crema al burro…si compra o bisgona farsela 😳 ? adesso sprofondo per la mia ignoranza :***:

  27. isa credo che si possa anche mettere sulla torta margherita , prima di stendere la pdz devi coprire la torta con uno strato di panna o di crema al burro …

  28. wow voglio provare..
    ma il colorante lo metti mentre la prepari o dopo averla preparata? ho visto un link in cui metteva il colorante dopo.
    e poi si stende facilmente? anche su una torta margherita o deve esserci per forza il pan di spagna?bisogna mettere qualcosa sulla torta per stenderci il pdz (crema, miele, panna etc)?

  29. Magari proverò anch’io…
    Vista la mia manualità zero…
    Un giorno molto molto lontano

  30. Grazie, un giorno ci provo anche io! 😉

  31. per colorarla io uso i coloranti in gel (della Decora)
    si conserva mesi, almeno un paio. si si indurisce, basta un giro nel microonde e torna perfetta 😀

  32. wow che meraviglia!!!
    non avevo il coraggio di chiedere che me lo spiegaste passo a passo visto che sembravate tutte espertissime….
    ma quando la fate colorata cosa mettere dentro?
    per quanto tempo si può conservare? non si indurisce?

  33. Ma solo a me se uso il robot con le lame viene un impasto molliccio molliccio????? Se uso le pale invece è ok… :grat:

  34. anche questa mi toccherà prima o poi! dunque per colorarla due gocce di colore e si lavora? poi si stende e si mette sulla torta?

  35. il difficile secondo me non è fare la pdz…ma saperla stendere, lavorarla, fare le decorazioni…sicuro l’allenamento e l’esercizio aiutano…ihihih

  36. Qualcuna ha provato a farla con l’agar-agar?

  37. Oh mamma che meraviglia! ma allora è facile!!!!! 😯
    Io vedevo tutte ste decorazioni meravigliose e mi immagivo una cosa difficilissima(per me!) oppure che si partisse da un “panetto” già fatto e acquistato in un negozio!

    Bella scoperta…sono proprio contenta! 😀

  38. verissimo fran! anche la mia amica lo fa così 😀

  39. Io invece, mancandomi un robot capiente, faccio a mano :mrgreen:

    Metto lo zucchero in una ciotola, lo sbatto un po’ con la forchetta per sciogliere i grumi, aggiungo il composto di gelatina/miele/burro e mescolo un po’ con la forchetta, poi con le mani. Quando si comincia a formare una massa abbastanza compatta la trasferisco sul piano con un po’ di maizena e impasto 😉

    Il risultato è identico, e non è affatto difficile o faticoso 😀

  40. non ho dubbi lux, già le lame fanno la loro bella fatica!

  41. Ebbrava la mia mogliera, sapevo di poter contare su di te :love

  42. ecco, stessa bilancia e stesso robot! Non fare MAI l’errore di usare le fruste invece delle lame perche’ altrimenti ti succede come a me che in brevissimo i rumori sinistri diventano uno stonk! netto e le fruste si recidono di netto…..

    -l.

  43. Grande!
    mancava proprio il passo passo

    abbiamo lo stesso pentolino, ha un’aria familiare 😉

  44. grande lilla..proprio come faccio io anche se con il bimby…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti