subscribe: Posts | Comments

bomboloni senza uova, burro e lievito

9 comments
bomboloni senza uova, burro e lievito

Qualcosa di meraviglioso davvero. potrebbero anche essere vegan sostituendo il latte.

la ricetta l’ho elaborata io, a furia di pratica… :uaz:
per 10-12 bomboloni da 7 cm circa di diametro

125g di pasta madre
230gr di farina manitoba
75 gr di zucchero
75 gr di patate lesse e passate al setaccio
165gr di latte senza lattosio (potete usare quello intero o tentare con quello di soya)
50 grammi di margarina 100% vegetale e di ottima qualità
1/2 buccia di limone grattugiata
la punta di un cucchiaino di vaniglia
se piace anche un po’ di scorza di arancia grattugiata
3 pizzichi di sale

olio per friggere e zucchero semolato

devo uscire poi vi posto il procedimento.
:love

PROCEDIMENTO
rinfrescate la sera prima il LM con la manitoba. la mattina prelevate 125gr e lasciate fuori dal frigo almeno un’ ora.
intiepidite 130 gr di latte e scioglietevi il lievito madre, io lo sbriciolo bene con una mano sino ad ottenere una pappetta.
utilizzo da subito il recipiente per il kenwood con il gancio impastatore.
preparate la farina, aggiungete le patate al composto e fate lavorare la macchina bene sino a chè il composto risulti adeguatamente omogeneo. aggiungete lo zucchero e continuate ad impastare bene. setacciate la farina e versatene metà lavorate l’impasto e aggiungete farina sino a quando il composto si incorda (deve risultare morbido non troppo solido come l’impasto per la pizza per intenderci) e lavoratelo per un paio di minuti così. aggiungete il resto della farina ed il resto del latte sempre impastando, fate lavorare la macchina qualche minuto e verificate che la pasta si incordi.
intanto preparate gli aromi e stemperate la margarina (o burro) deve essere a pomata.
aggiungete gli aromi, il gancio è sempre in funzione dall’inizio, e a cucchiai il burro attendendo che si sia ben assorbito prima di versare l’altro.
con un po’ di farina prendete l’impasto e versatelo nella spianatoia infarinata, lavorate l’impasto e formate una palla:

coprite con pellicola e mettete in frigo per un’ora.
passata l’ora l’ho stesa a 2 cm e fatto i dischi messi su una placac da forno infarinata. era dopo cena quindi li ho coperti con pellicola (non tirata e spolverato di farina i dischi) e messi in frigo. la mattina ho tolto dal frigo e lasciato in forno chiuso leggermente tiepido per tre ore circa:

scaldate l’olio e quando ben caldo abbassate la fiamma, allontanate dal fuoco e iniziate a gettare i bomboloni. fatelo delicatamente.
vanno cotti a fuoco basso per diversi minuti, altrimenti li bruciate e dentro sono crudi:

vedete si gonfiano lentamente, e non come quelli con lievito di birra. quindi mi raccomando, cottura lenta!
scolate, e fate rotolare nello zucchero.
:love :love :love

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. fammi sapere bianca! occhio alla lavorazione, lievitazione e frittura baci

  2. ma che cosa stupenda, li farò per mamma che è allergica al lattosio
    grazie eh!!!

  3. ecco, sapevo che non dovevo entrare in questo post, mi stanno scendendo le bave dalla bocca e sono a dietaaaaaaa!!!
    che dire, MERAVIGLIOSI!!!

  4. ho aggiunto il procedimento.

  5. confermo che sono ottimi anche l’indomani e i buchini all’interno si prestano bene alla crema… 😀

  6. grazie! debora tanto ti dovevo! eh eh, io a parte le uova sono messa come te…
    ma meno ligia…
    non so darvela con il lievito di birra, a naso vi direi di mettere 300 gr di farina e 10 gr di ldb fresco.
    ah non ci va nulla, nè crema nè niente, a mio parere sono perfetti così, si sciolgono in bocca.

  7. dall’aspetto mi fanno morire! io non ho la pasta madre e mai l’avro’… pero’ sono belli davvero.

  8. oddiooooooooooooooooooooooo Melissaaaaaaaaaaaa!!!!
    il mio sogno, questi sostituendo il latte posso mangiarli anch’io, sono commossa :***:
    Mi manca la pasta madre e quindi non li farò ma sapere che se un giorno volessi potrei, è veramente commovente.
    Grazie cara :bacbac:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Vai alla barra degli strumenti